CulturaEvidenza

Emozioni dell’arte incisoria

In mostra fino all’8 gennaio al Centro d’Arte Ulisse in corso Pascoli una selezione di opere di grandi autori contemporanei dell’arte grafica

MostraIncisioni1Sassari. Sino all’8 gennaio, presso il Centro d’Arte Ulisse, in corso Pascoli a Sassari, rimarrà aperta al pubblico la mostra “Emozioni dell’arte incisoria”. L’Associazione Arte Cultura Società, da sempre presente nella realtà e valorizzazione del mondo dell’arte, si propone tramite questo percorso espositivo dedicato all’arte grafica, di far conoscere agli appassionati e non solo, le nuove forme espressive e la ricerca artistica di alcuni maestri rappresentativi della grafica d’autore. Le opere esposte sono una particolare rappresentazione dell’impegno e del frutto della passione che ha coinvolto la vita di tanti artisti, che esprimono nella grafica il loro mondo interiore, da comunicare ad un più vasto pubblico, grazie alla duplicazione delle opere, che la tecnica dell’incisione permette. La mostra, presentata dallo storico dell’Art Giorgio Auneddu Mossa, è stata realizzata con la collaborazione dell’artista Giovanni Dettori di Sassari e di altri appartenenti Associazione Nazionale Incisori Contemporanei, tra i quali: Sandro Brachitta (Ragusa), Marcela Miranda (Buenos Aires), Gino Di Pieri (Venezia), Gianni Verna (Torino), Alessandro De Dei (Treviso), Malgorzata Chomicz (Olsztyn-Polonia), Guido Navaretti (Torino), Debora Antonello (Venezia), Kico Erico (Osaka-Giappone), Fernando Di Stefano (Campobasso), e la partecipazione straordinaria dei Maestri Mario Calandri (Torino) e Enrico Piras (Sassari), oltre a Carlo Antero Sanna. L’esposizione al Centro d’Arte Ulisse, diretto da Vanna Sanna, vuole essere un primo incontro per i fruitori dell’arte incisoria e la critica d’arte, con la premessa di un positivo dialogo stimolante ed aperto, in particolare per il nostro territorio e l’intera Sardegna, in termini di nuove proposte nel campo dell’arte.

La mostra, inaugurata l’8 dicembre alla presenza delle autorità cittadine e di alcuni artisti partecipanti, rimarrà aperta tutti i giorni, escluso i festivi, sino all’8 gennaio del 2019, con apertura al mattino dalle 10,30 alle 13 e il pomeriggio dalle 17.30 alle 20, con ingresso libero.

Tags
Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: