EvidenzaHinterland

Emergenza Covid-19 a Sorso, la nuova Carta dei servizi

L’amministrazione comunale potenzia le azioni di pronto intervento sociale per i soggetti positivi o sottoposti a quarantena

Sorso. L’Amministrazione comunale appresta la Carta dei Servizi per l’emergenza Covid-19 con un nuovo progetto a supporto alla Comunità. Un’iniziativa già operativa riassunta in un opuscolo di dodici pagine – che a breve verrà diffuso in formato cartaceo e in versione digitale su tutti canali di comunicazione web del Comune di Sorso – e che contiene le azioni di sostegno, le iniziative solidali, i servizi attivi e i contatti utili. Tra le novità il servizio di “Pronto intervento sociale” per i soggetti positivi in isolamento e per i contatti in quarantena.

A questo scopo è stato anche attivato un numero telefonico di emergenza, raggiungibile tutti i giorni dalle 8 alle 18, attraverso il quale sarà possibile richiedere aiuto e assistenza per la gestione di piccole e grandi difficoltà legate all’impossibilità di spostamento o a problemi economici, quali il ritiro di ricette sanitarie, l’acquisto e la consegna a domicilio di farmaci.

Confermati e potenziati tutti gli altri servizi, fra i quali il servizio telefonico di sostegno psicologico e quello per la segnalazione di casi di violenza domestica.

Nella Carta dei servizi sono indicati inoltre i numeri ai quali rivolgere le richieste di sostegno per bisogni primari della famiglia, e per chiedere informazioni circa le norme specifiche per il conferimento dei rifiuti urbani in caso di isolamento o quarantena.

Inclusa anche la mappa delle attività commerciali presso le quali è possibile donare/ricevere la “spesa sospesa” e le altre iniziative solidali come quella del “pasto sospeso”.

Sono poi indicati in modo puntuale i mercati che in diversi giorni della settimana sono presenti in città, insieme con l’elenco e i recapiti delle farmacie, degli uffici postali, delle banche e tutti i numeri utili dell’Amministrazione e degli organismi cittadini di maggiore ruolo nell’emergenza Covid-19.

«Il ruolo delle associazioni, dei Servizi Sociali, della Protezione civile e delle attività commerciali è stato fondamentale per la redazione del progetto e la grande risposta che ci è giunta dall’intera comunità ci rende orgogliosi della nostra realtà e della nostra gente che ogni giorno si muove per far sì che tutto possa funzionare al meglio – sottolinea l’assessore alle Attività produttive Marco Greco –. Abbiamo lavorato a lungo su questo progetto, senza mai fermarci, neanche quando all’inizio della scorsa estate era stata sospesa la precedente campagna per la cessata emergenza. Solo grazie al contributo e al lavoro sinergico dei diversi uffici dell’amministrazione comunale è possibile realizzare un progetto così innovativo e sostenere la cittadinanza con servizi essenziali in questa nuova fase di emergenza. Tutti i servizi sono già attivi e andiamo avanti con la serenità e la consapevolezza di lavorare sempre per mettere tutte le nostre risorse a disposizione dei cittadini».

«La Pandemia e le misure di contenimento che ne conseguono pongono a dura prova la tenuta del nostro tessuto sociale e in capo alle Istituzioni il dovere di dare risposte concrete alla cittadinanza – afferma il sindaco Fabrizio Demelas –. Al rischio per la salute si accompagnano problemi di natura economica, difficoltà negli spostamenti e altre situazioni di disagio sociale.  L’Amministrazione Comunale è presente e si è resa disponibile per rispondere alle necessità e ai bisogni primari di tutti attraverso l’attivazione di una serie di servizi e di iniziative. Nelle difficoltà che tutti stiamo affrontando abbiamo ritrovato una Città di Sorso solidale e collaborativa, capace di mettere a disposizione una rete di volontari e di cittadini che con la loro generosità stanno contribuendo al sostegno dei meno fortunati».

«La Carta dei Servizi è il risultato del lavoro incessante svolto dall’Amministrazione Comunale e dagli uffici per lenire le difficoltà che inevitabilmente ognuno di noi si trova ad affrontare in un periodo senza precedenti come questo che stiamo attraversando – sostiene l’assessore ai Servizi Sociali e alla Protezione Civile Francesco Sechi –. Voglio quindi rivolgere un sentito ringraziamento a tutti i dipendenti comunali che prestano la propria opera per fornire questi servizi andando ben oltre il loro orario lavorativo retribuito, e a tutti coloro che partecipano alle varie iniziative per il bene della comunità».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: