Elezioni Regionali 2019

Elezioni regionali: Carbini e Scanu (Pd), ripartire dalla realtà quotidiana

Due candidature che interpretano al meglio la legge sulla parità di genere. Ascoltare di più i cittadini per dare risposte sui problemi di tutti i giorni.

GiovannaScanuGianniCarbini

Sassari. Due candidature nella lista del Pd che interpretano al meglio la legge sulla parità di genere, dando un segnale anche nella comunicazione e nelle immagini elettorali. Gianni Carbini e Giovanna Scanu si propongono così agli elettori del collegio di Sassari, negli eventi organizzati in città e nel territorio in vista dell’appuntamento del prossimo 24 febbraio per il rinnovo del Consiglio regionale.

«Occorre ascoltare di più i cittadini. In un’epoca nella quale dominano i linguaggi dei social resta importante il confronto, rimanere vicino agli elettori. E nella mia attività amministrativa cerco di avere una percezione diretta della realtà di tutti i giorni», spiega Giovanna Scanu, assessore comunale a Ittiri. «Viviamo un momento critico. La politica delle promesse deve finire», aggiunge con un riferimento alla politica nazionale. Per la Sardegna i temi di discussione rimangono quelli dei trasporti inadeguati e di una macchina amministrativa che non aiuta. E poi l’occupazione, che ancora risente di un polo chimico del nord ovest in ginocchio.

Il centrosinistra propone Massimo Zedda per la guida della Regione. «Nell’incontro pubblico che si è svolto a Sassari nei giorni scorsi si è capito che ha un’idea chiara per tutta l’isola. Rimane comunque la necessità di riequilibrio tra Cagliari e il resto della Sardegna, è innegabile. Dobbiamo però essere anche in grado di fare squadra per Sassari. E questo finora è mancato», dice Gianni Carbini, amministratore comunale a Sassari fino al marzo del 2017, quando scelse di ritornare al proprio lavoro. «Zedda è un sindaco e in quanto tale ha la percezione del reale», riprende Giovanna Scanu. I Comuni sono gli enti più vicini ai cittadini. Ecco perché è importante fare rete, soprattutto tra Amministrazioni comunali.

«Questa competizione elettorale è difficile. Va però detto che negli ultimi giorni possiamo vedere qualche luce che ci fa ben sperare», conclude Carbini. (lufo)

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: