EvidenzaSassari

Elezioni, il Pci apre a tutte le forze di sinistra

L’obiettivo è costruire un’alternativa al sistema di potere del Pd ma anche delle forze politiche dell’attuale governo. Il nodo Comune di Sassari. Eletta la segreteria federale

Sassari. Martedì scorso si è riunito il comitato Federale di Sassari del Pci. Alla presenza della segretaria Patrizia Marongiu si è discusso dei gravi problemi sociali ed economici che attanagliano il territorio sassarese e la città di Sassari, primi tra tutti la mancanza di lavoro e la non tutela dei diritti dei lavoratori, la gravissima situazione della sanità e dei trasporti. Nel nostro territorio sono stati chiusi reparti, ridotti i posti letto e diminuiti i servizi, con il risultato di una sanità non più accessibile ai cittadini. Inoltre nulla si è fatto per migliorare la situazione dei trasporti, il territorio di Sassari ha bisogno di politiche che tutelino da una parte la continuità territoriale ai residenti e dall’altra la fruibilità dei beniculturali e paesaggistici ai turisti.

Il Pci aprirà dei tavoli di dialogo aperti a tutte le forze politiche di sinistra presenti nel territorio per intese politiche e programmatiche, a partire dal Comune di Sassari, con l’obiettivo di costruire l’alternativa al sistema di potere del Pd e delle forze politiche che rappresentano l’attuale Governo con ‘intento di arginare la deriva populista che avvelena il vivere civile.

Il comitato federale ha rinnovato le cariche politiche e eletto la segreteria federale della quale fanno parte Patrizia Marongiu, Leonardo Meazza, Francesco Carboni, Piero Manunta, Ulisse Campus, Silvia Pittalis, Luigi Deriu e Giuseppe Vacca in rappresentanza della FGCI.

Tags

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: