EvidenzaPolitica

Elezioni comunali, a Sassari testa a testa tra Campus e Brianda

Al ballottaggio i due candidati sindaci del polo civico e del centrosinistra. Indietro Andria (centrodestra) e Murru (M5s)

Sassari. Sono in corso le operazioni di spoglio delle elezioni amministrative a Sassari. In base ai dati verificati e caricati sul sito web del Comune è un testa a testa tra Nanni Campus e Mariano Brianda. Intorno alle 2,45 sono stati caricati i dati di 21 sezioni su un totale di 136. Uno spoglio che quindi procede al rilento ma che permette di fare già alcune valutazioni. Mariano Brianda, candidato sindaco del centrosinistra, risulta primo con il 32,42 per cento, appena sopra Nanni Campus, candidato con una coalizione civica, che ha il 30,57 per cento. Distanti Mariolino Andria (centrodestra) con il 17,18 per cento e Maurilio Murru (M5s) con il 15.8. Poi Marilena Budroni con il 2,24 per cento, Lino Mura con l’1,27 e Giuseppe Doneddu con il 0,52.

In base ai numeri consultabili online il Pd è il primo partito in città, con il 18,8 per cento, seguono il M5s con il 15, Sassari Civica Nanni Campus sindaco all’8,4 e poi la Lega con il 7. Da segnalare la parabola negativa di Forza Italia, crollata allo 0,97 per cento.

Sono in ogni caso, ripetiamo, dati più che provvisori, anche se indicativi di una tendenza che sembra confermata da alcuni dati, ancora ufficiosi e liberamente consultabili sui sociali, che vedono Brianda e Campus scambiarsi la prima posizione. Stanno anche emergendo i diversi colori politici dei quartieri: quelli più popolari orientati per Campus, gli altri per Brianda. Ma è ancora presto per giudizi definitivi. Tutto (o quasi) potrebbe cambiare a breve.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: