EvidenzaSpettacoli

Elegia delle cose perdute

Lo scorso 20 luglio ad Alghero lo spettacolo di Stefano Mazzotta

Alghero. Ancora uno spettacolo di grande successo ottenuto con “Eligia delle cose perdute”, ha fatto incantare e divertire il pubblico accorso martedì 20 luglio nello spazio incantevole a “Lo Quarter”, dove di fronte a un attico fiorito e illuminato fa da cornice al palco, si stanno svolgendo le manifestazioni estive sotto l’insengna della Cedac. Lo spettacolo di Stefano Mazzotta / Zerogrammi, con soggetto, regia e coreografia di Stefano Mazzotta, creato con e interpretato da Alessio Rundeddu, Amina Amici, Damien Camunez, Gabriel Beddoes, Manuel Martin, Miriam Cinieri, Riccardo Micheletti, è stato impeccabile nella sua rappresentazione tanto da fare venire i brividi di quanto gli attori ballerini fossero in simbiosi e impeccabili nei movimenti e nelle interpretazioni dei personaggi, fra danza contemporanea e nouveau cirque. “Elegìa delle cose perdute”, lo spettacolo liberamente ispirato a “Os Pobres” (I Poveri) di Raul Brandao, è un evocativo racconto per quadri. Una creazione corale, realizzata per e insieme con gli stessi interpreti, per una riflessione sul tema “dell’esilio, della nostalgia, della tedesca Sehnsucht, della memoria come materia che determina la traccia delle nostre radici e identità”. Una “parata” dal sapore quasi circense, in cui i personaggi si mettono a nudo, tra il ricordo del tempo passato e il rimpianto per i sogni infranti e dimenticati. Una coreografia originale in cui si sono fusi eleganza e tecnica della danza contemporanea, tra energia e passione e la grammatica fantastica del nouveau cirque tra inattese acrobazie e momenti di autentica clownerie. “Elegìa delle cose perdute”, è stato uno spettacolo dove si è indagato sulle emozioni e gli stati d’animo, dove si sono riscoperte antiche e nuove ferite, legami spezzati e discorsi interrotti di una piccola folla di donne e uomini, naufraghi della propria vita.

Giulio Favini

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: