CulturaEvidenza

“Dracula in the west”, la nuova serie a fumetti di Gianluca Piredda

Dal 2 dicembre su Lanciostory. E su Dago arriva la Sardegna: storia ambientata nell’isola sul numero 277 del prossimo 14 dicembre

“Dracula in the west”

Sassari. La Sardegna su Dago, il mensile dedicato al personaggio dei fumetti del sudamericano Robin Wood e pubblicato dall’editoriale Aurea. Nel numero 277, in uscita il 14 dicembre, ci sarà la storia “lungo le strade della morte”, ambientata nell’isola e scritta e disegnata dagli argentini Nestor Barron e Sergio Ibanez. Le coste, le campagne del centro della Sardegna, i costumi e le maschere faranno da sfondo al viaggio del Giannizzero Nero che incontrerà “Su ‘Entu”, personaggio di fantasia che si oppone alla dominazione spagnola. I testi comprendono citazioni in lingua sarda.

Dago in Sardegna

La storia è una sorta di apripista per i futuri progetti dell’Editoriale Aurea, che ha lanciato una nuova linea “a trazione italiana”, che vede il coinvolgimento di autori come Paolo Emilio Petrillo, Silvia Marino, Vincenzo Mercogliano, Edym e Yildrim Orer e il sardo Gianluca Piredda. Lo sceneggiatore e scrittore sassarese sta infatti realizzando storie ispirate a fatti realmente accaduti. Il Giannizzero Nero tornerà in Sardegna con una nuova avventura?

Per Gianluca Piredda le novità non si fermano qui. Dal 2 dicembre firmerà su Lanciostory infatti i testi della nuova serie dedicata al vampiro più famoso, “Dracula in the west”. Creata e scritta da Piredda e disegnata da Luca Lamberti, la serie è una rilettura del mito del vampiro di Stoker: scampato allo scontro finale, fugge e arriva in America, dove incontrerà le creature mitologiche della tradizione nativo-americana. La prima storia introdurrà alla nuova serie che si preannuncia di puro intrattenimento, leggera, e senza troppi riferimenti storici e rimandi alla realtà.

Tags

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: