Sassari

Disagi con lo scuolabus da La Corte a Palmadula

Una delegazione di genitori ha accompagnato i bambini a Palazzo Ducale. L’assessora Casu: «In questi giorni convocheremo un vertice con Circoscrizione e Atp»

 

 

 

ScuolabusProtesta2Sassari. Sarà un nuovo vertice da convocare nei prossimi giorni a dare risposte alle richieste delle famiglie dell’agro, in particolare della frazione di La Corte, che martedì pomeriggio in occasione della seduta del Consiglio comunale hanno avuto un confronto con l’assessora alle Politiche Educative Maria Vittoria Casu. Nell’occhio del ciclone è il servizio di trasporto dei bambini che frequentano il plesso di Palmadula (scuola primaria), il più vicino. L’Atp quest’anno ha modificato gli orari degli scuolabus, creando non pochi disagi. «Vogliamo sapere perché è stato cambiato il servizio e per quale motivo non possiamo tornare a quanto avveniva fino allo scorso anno. Adesso si segue un circuito di 35 km e 800 metri in un’ora, quando La Corte dista appena 6 km da Palmadula», ha spiegato un genitore. Stessa critica da parte di una mamma: «L’anno scorso i bambini erano a casa prima delle 17. Adesso rientrano dopo le 17,30». Per non parlare della sicurezza che viene mancare lasciando bambini così piccoli in attesa di bus che corrono anche a 100 km/h o che rientrano a casa dopo il tramonto nei mesi autunnali o invernali.

ScuolabusProtesta1Già un paio di giorni fa era stato programmato un vertice negli uffici dell’Assessorato alle Politiche Educative. Ma si era presentato il direttore dell’Atp Roberto Pocci e non invece il presidente della Circoscrizione della Nurra Gino Correddu. Un banalissimo disguido (una mail istituzionale spedita dagli uffici dell’Assessorato ma non arrivata al destinatario), che però ha fatto saltare il vertice.

Da parte dell’Amministrazione comunale l’attenzione è massima, ha assicurato l’assessora Casu, affiancata dal direttore generale del Comune Maurizio Caristia. Il servizio di scuolabus costa circa tre milioni di euro all’anno ed è effettuato dall’Atp. «Da parte nostra per l’anno scolastico in corso c’è stata una conferma della cifra, che è stata anzi incrementata di 36.450 euro», ha ricordato l’assessora. In occasione del prossimo incontro con Comune e Circoscrizione, che sarà aperto anche ad una delegazione di genitori, l’Atp sarà chiamata a trovare un aggiustamento, è stato ribadito in conclusione. All’incontro erano presenti anche i consiglieri comunali Enrico Sini (Sassari è), la presidente della Commissione Cultura, Istruzione e Servizi Sociali Carla Fundoni (Pd), Giampaolo Manunta (Idv) e Giancarlo Carta e Manuel Alivesi, entrambi di Forza Italia.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: