EvidenzaPorto Torres

Disabilità, Comune di Porto Torres e Acropoli dei Giovani IISF organizzano convegno

Doppio appuntamento martedì 19 novembre: la mattina al Liceo Scientifico e il pomeriggio nella Sala Canu. Aggiornamento: il convegno è stato rinviato

È stato rinviato a data da destinarsi il convegno “Cosa è la normalità?”, promosso dal Comune di Porto Torres assieme all’Istituto italiano per gli studi filosofici e inserito all’interno del progetto “Comunità educante”. L’appuntamento, che si sarebbe dovuto tenere domani, martedì 19 novembre, nella Sala Canu, è stato annullato a causa dell’indisponibilità da parte di alcuni relatori che sarebbero dovuti arrivare dalla Penisola. La nuova data sarà comunicata nei prossimi giorni a mezzo stampa.

ConvegnoDisabilitaPTorresPorto Torres. La disabilità vissuta nella società, nello sport e nella musica, nel solco dell’esempio di chi la affronta quotidianamente con coraggio e caparbietà. Sono alcuni dei temi che verranno toccati nel corso del convegno “Cosa è la normalità?”, aperto a studenti e cittadini, che si terrà martedì 19 novembre a Porto Torres, la mattina al Liceo Scientifico e il pomeriggio in Sala Canu. Tante le testimonianze, le riflessioni e i contributi degli esperti, più uno speciale video messaggio di Giusy Versace, già atleta paralimpica e conduttrice televisiva, oggi deputata della Repubblica.

L’iniziativa è organizzata dal Comune di Porto Torres e dall’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici che promuove la cultura e la formazione dei giovani. L’Amministrazione e l’istituto sono sottoscrittori di un’intesa attraverso la quale è stato creato in città il Presidio dell’Acropoli dei Giovani, che realizza iniziative per sviluppare una nuova coscienza.

L’IISF svolge da oltre quarant’anni anni attività di alta formazione e formazione continua sia in campo filosofico sia nel campo degli altri saperi con particolare attenzione ai giovani e agli studenti. Si adopera per dare un contributo al riavvicinamento fra la cultura filosofico-umanistica e quella scientifica, con seminari di fisica e di biologia, cui hanno contributo vari premi Nobel, da Rita Levi Montalcini a Carlo Rubbia, da Steven Weinberg a Sheldon Glashow. In quest’ambito si inserisce il convegno per gli studenti che si svolgerà martedì mattina nell’aula magna del Liceo Scientifico e il pomeriggio per i cittadini, alle 17, nella Sala Canu.

Un appuntamento che arricchisce l’offerta della “comunità educante”, il progetto formativo voluto dall’Assessorato alle Politiche sociali, rivolto a genitori, docenti, allenatori, forze dell’ordine ed educatori. «Le iniziative per la formazione della comunità educante si susseguono ormai a cadenza settimanale e questo nostro progetto sta trovando molti consensi tra le famiglie e gli operatori del settore», sottolinea l’assessora alle Politiche sociali, Rosella Nuvoli. «In questa occasione, grazie al fondamentale supporto dell’Acropoli dei Giovani IISF – aggiunge l’assessora – affronteremo il tema della disabilità coinvolgendo le associazioni sportive e culturali che sono il centro attorno a cui ruota la rete di sostegno verso queste persone. Avremo contributi da parte di esperti e testimonianze concrete di chi, affetto da disabilità, riesce con grande volontà a vivere questa condizione quasi con assoluta normalità». Interverranno, la mattina, Bianca Desideri, giornalista, direttore responsabile di Professione Bancario e responsabile del progetto “Acropoli dei Giovani” che porterà i saluti del presidente dell’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici Massimiliano Marotta e del segretario generale Fiorinda Li Vigni e introdurrà Emilio Contrasto, segretario generale Unisin che presenterà la “Guida ai diritti delle persone con disabilità”. Interverranno poi Elisabetta Pinna sul tema “La normalità è una media statistica”, Davide Pinna che introdurrà l’argomento “Dal particolare all’Universale, un diverso metodo di apprendimento” e Caterina Ortu, esperta in tecnologia per l’inclusione. Al termine sarà mandato in onda il videomessaggio di Giusy Versace. Nel pomeriggio la conferenza sarà replicata per tutti i cittadini nella sala Canu: al tavolo interverrà anche lo psicoterapeuta e psicologo dello sport, Manolo Cattari, responsabile del progetto Agitamus. Il moderatore degli incontri sarà il giornalista Luigi Coppola.

Tags

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: