EvidenzaSport

Dinamo sconfitta, passa la Reggiana

Al PalaBigi si impongono i padroni di casa per 65-63, dopo una rimonta sui biancoblù avanti in doppia cifra. Magia di Della Valle a due secondi dalla sirena finale

DinamoReggiana1Reggio Emilia. La Dinamo Banco di Sardegna cade al PalaBigi domenica sera nella sfida della terza giornata di ritorno del campionato. Il match con la Pallacanestro Reggiana si decide nel finale al cardiopalma ed è un canestro a 2 secondi dalla fine a consegnare la vittoria ai padroni di casa. Dopo un avvio contratto i biancoblù chiudono sotto di 2 la prima frazione ma trovano nel secondo quarto l’energia per mettere la testa avanti di misura (30-33). Al rientro dall’intervallo lungo un ispirato Marco Spissu ben coadiuvato sotto le plance da Shawn Jones conducono il Banco avanti in doppia cifra, ma la Pallacanestro Reggiana mette a segno la rimonta con Nevels e Wright e i due punti in palio si decidono nei secondi finali.

Lunedì la squadra farà rientro in Sardegna: nel mirino dei giganti c’è il Game 14 di Basketball Champions League contro la formazione russa dell’Enisey Krasnoyarsk.

Coach Federico Pasquini commenta a caldo il match: «Abbiamo buttato una grande occasione, abbiamo fatto una partita molto valida dal punto di vista difensiva, il nuovo acquisto ci ha dato l’energia difensiva che ci mancava. Era da molto che non tenevamo gli avversari a un punteggio così basso, poi nel quarto quarto non siamo riusciti a portarci avanti quando avevamo il margine per chiudere il match. Ci siamo incartati a livello offensivo e quando Reggio ha riempito l’area siamo andati dentro per ricevere la palla invece di scaricare fuori. C’è grande rammarico perché pensavamo di meritare la vittoria e ci è mancato quel quid in più per portare a casa i due punti importanti: sappiamo che se non facciamo l’impresa fuori casa non possiamo pensare di essere una squadra veramente consistente e forte. Ancora oggi abbiamo fatto bene ma siamo mancati proprio nel finale, è una cosa su cui dobbiamo lavorare e una mia responsabilità. Non dobbiamo più fare gli errori di questa sera perché sono quei particolari che possono fare la differenza. Dobbiamo toglierci il rammarico di dosso e metterci a lavorare duro perché non si facciano più errori come quelli di stasera».

 

Pallacanestro Reggiana 65 – Dinamo Banco di Sardegna 63
Parziali: 15-14; 15-19; 18-22, 17-8
Progressivi: 15-14; 30-33; 48-55; 65-63

Pallacanestro Reggiana. Mussini 6, J.Wright 11, Bonacini, Candi 8, Della Valle 10, White 13, Reynolds 2, Cervi 2, Nevels 9, LLompart 4. All. Massimiliano Menetti

Banco di Sardegna. Spissu 14, Bostic 4, Bamforth 10, Planinic 5, Devecchi, Pierre 2, Jones 14, Stipcevic, Hatcher 3, Polonara 6, Picarelli, Tavernari 5. All. Federico Pasquini.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: