EvidenzaSport

Dinamo, la Coppa Italia finisce ai quarti

Passa Pesaro dopo un combattuto overtime. Al Mediolanum Forum al Banco non bastano cinque uomini in doppia cifra e uno Spissu da 20 punti, 10 rimbalzi e 9 assist

Milano. Dopo lunga attesa venerdì sera si è alzato il sipario sulla LBA Final Eight della Dinamo Banco di Sardegna, contro la VL Pesaro di Repesa per l’ultimo posto disponibile per le semifinali di Coppa Italia. Per il Banco è stata la diciassettesima gara della manifestazione, record di 10 vittorie e 6 sconfitte, tre le finali disputate e due i trofei alzati dal club. I biancoblù al completo sono scesi sul parquet del Forum di Assago con una maglia special edition dedicata alla “Discesa dei Candelieri”, simbolo identitario della città di Sassari. I marchigiani rispetto alla sfida di campionato, giocata meno di un mese fa al PalaSerradimigni, hanno recuperato Delfino e Tambone. Niente da fare però. Con una tripla a 1’’ dalla sirena Gentile ha portato i biancoblù all’overtime sul 99-99, dopo un lungo tiro e molla tra le due compagini. Ma alla fine è passata Pesaro per 115 a 110. Al Banco non sono bastati cinque uomini in doppia cifra e uno Spissu da 20 punti, 10 rimbalzi e 9 assist.

«Sono dispiaciuto perché i ragazzi ci tenevano, ci sono rimasti male, eravamo giustamente convinti che si potesse andare avanti – ha commentato a fine match coach Gianmarco Pozzecco –. Dobbiamo essere bravi a continuare una stagione stupenda che ci ha visti e ci vede protagonisti, quello che è successo oggi può succedere. Non penso che la panchina dovesse dare di più stasera, è logico e normale che dobbiamo inserire Happ, abbiamo avuto finora poco tempo e poche partite per farlo, l’allenamento è utile ma poi la partita diventa determinante per la crescita della squadra e per trovare la chimica giusta. Non dobbiamo fare drammi e perdere la serenità che ci contraddistingue, come dicevo prima siamo dispiaciuti perché avevamo la possibilità di andare avanti però abbiamo trovato una Pesaro che ha fatto un’ottima pallacanestro e giustamente va in semifinale».

 

Dinamo Banco di Sardegna – Victoria Libertas Pesaro 110-115
Parziali: 26-24, 27-25, 23-21, 23-29, 11-16
Progressivi: 26-24, 53-49, 76-70, 99-99, 110-115

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 20, Bilan 19, Treier, Chessa ne, Kruslin 8, Happ 4, Katic 2, Re ne, Burnell 17, Bendzius 22, Gandini ne, Gentile 15. All. Pozzecco
Assist: Spissu 9 – Rimbalzi: Spissu 10

Victoria Libertas Pesaro: Drell 23, Filloy 7, Cain 3, J. Robinson 27, Tambone 3, Mujakovic ne, G. Robinson 15, Basso, Serpilli ne, Filipovity 12, Zanotti 6, Delfino 19. All. Repesa
Assist: J. Robinson 6 – Rimbalzi: Filipovity 13

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: