EvidenzaSport

Dinamo, Burnell è tornato e la difesa dà segnali importanti

In ritardo fisico Mekuwulu, difficoltà per Treier. Il punto di Aldo Gallizzi

Jason Burnell

L’ultimo match del girone preliminare della nuova formula della Supercoppa era ininfluente ai fini del (già acquisito) passaggio del turno, ma, considerato che siamo pur sempre in precampionato e quindi di costruzione e assemblamento del nuovo motore, per coach Cavina i cali di concentrazione e di intensità non sono contemplati. Alla vigilia l’allenatore biancoblù aveva infatti chiesto ai suoi un cambio di passo e di atteggiamento difensivo, rispetto alle prime, seppur vittoriose, uscite. Il concetto di basket dell’allenatore di Castel San Pietro, si sa, non può prescindere dallo “sbattimento” difensivo. Ebbene, contro Varese le risposte sono arrivate forti e chiare e la soddisfazione del tecnico nelle dichiarazioni rilasciate in sala stampa nel post partita lo hanno certificato. Compattezza, intensità e continuità, organizzazione nel pressing e nei raddoppi che hanno fruttato tante palle recuperate e canestri facili sono tutto ciò che sino a ieri si era visto solo a tratti, ma non era mai stata la chiave delle vittorie. Contro i ragazzi di Vertemati sì. L’impronta tracciata sta iniziando ad affondare sul terreno delineando contorni ben precisi ed è sul consolidamento di questi concetti che si continuerà a lavorare per scolpire e raggiungere la precisa identità della squadra.

La squadra appunto. Rispetto al suo predecessore, Cavina ha già dimostrato di volerla allargare, coinvolgendo mentalmente e di fatto, tutti i suoi uomini. Anche perché se si vuole (e si vuole) mantenere alta l’intensità difensiva per 40 minuti, non si può prescindere dall’allargare le rotazioni. È vero che ieri il match contava poco e che sabato ce ne sarà uno ben più importante e che quindi il minutaggio è stato gestito anche in quest’ottica, ma la sensazione è che in generale il concetto e l’idea tecnico tattica siano grossomodo questi. Gente come Gandini, Devecchi, Borra e Chessa, ieri hanno avuto i loro minuti e sono stati minuti importanti da protagonisti e non da comparse. Ognuno ha portato il proprio mattoncino, consentendo ai “titolari” di rifiatare e mantenere la lucidità. Tra i beneficiari c’è stato sicuramente David Logan, per lui 13 punti in altrettanti minuti. Alieno. Un altro diamante che è tornato a splendere è sicuramente Jason Burnell, dopo alcune partite nelle quali, rapportato agli standard della scorsa stagione, era sembrato meno incisivo e poco coinvolto. Come ha dichiarato in sala stampa Demis Cavina, appositamente in inglese per consentire a Burnell (li presente) di captare il messaggio direttamente: «JB per noi è un giocatore chiave sia in attacco che in difesa, sono contento del carattere e dell’attitudine che ha dimostrato fin dal primo allenamento». Parole quelle del coach, che rappresentano un’investitura ufficiale, riguardo all’importanza e alla fiducia che tecnico e società ripongono sul nativo di Deland in Florida.

Note meno positive. ci sono anche quelle, ma in questa fase rientrano assolutamente nella normalità. La prima riguarda Christian Mekowulu, che onestamente sta facendo fatica. Altolà, ci ha pensato il suo allenatore a chiarire il concetto. «È uno dei giocatori più stanchi e si vede – ha detto Cavina –, per uno come lui, l’aspetto fisico incide tanto e i questo momento ha un carico importante nelle gambe, nonostante tutto da sempre il massimo e aspettiamo con grande fiducia che raggiunga il top».

Kaspar Treier. innegabilmente è il giocatore che più di tutti sta “soffrendo”, soprattutto dal punto di vista psicologico, la fase nella quale sta cercando di assimilare, non senza difficoltà, i suoi nuovi compiti tecnico tattici. Le qualità ci sono, la chiave è quella di riuscire a tirarle fuori, evitando che il ragazzo perda fiducia. La sensazione è che per lui questa sia una fase importante, per non dire determinante, nel compiere quel decisivo step che potrebbe consacrarlo.

Aldo Gallizzi

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: