EvidenzaSport

Dinamo beffata a Venezia

Watt segna all’ultimo secondo e finisce 55-54 al Taliercio. I biancoblù soffrono ma non mollano. Il vantaggio finale sfuma proprio sulla sirena

Il buzzer beater di Watt

Venezia. Prima sconfitta in trasferta della regular season di LBA per la Dinamo Banco di Sardegna. Al Taliercio di Venezia finisce 55-54 per i padroni di casa grazie a un buzzer beater di Mitchell Watt che beffa così i biancoblù.

Il pre partita. È per tutti la sfida infinita, Dinamo Banco di Sardegna e Reyer Venezia si affrontano per l’undicesima in questo 2019. I ragazzi di coach Pozzecco ritrovano gli orogranata un mese e mezzo dopo il trionfo nella finalissima della Supercoppa Italiana, Banco al completo in casa di una Venezia che, nonostante la peggior partenza in campionato dalla stagione 2013-14, è ancora imbattuta nel suo fortino.

Il match. Debutto stagionale per Mazzola che apre le marcature con una tripla, pronta risposta di Spissu e Vitali, 3-6 in avvio. Il Banco tira bene dal campo (3/4) e produce un parziale che costringe al timeout De Raffaele dopo 4’ (5-10). L’inerzia è tutta biancoblu, sesto punto di Bilan, la difesa della Dinamo si conferma la migliore del campionato nella prima parte di gara, corre Spissu, tripla e +8, Pozzecco ruota i suoi, Tonut e Vidmar riducono il gap in un amen, minuto Poz (11-16). Rientra Spissu per gli ultimi 70”, quintetto piccolo per limitare la Reyer che rimane in piedi grazie ai rimbalzi offensivi nonostante l’1/10 da 3, dopo 10’ è 13-18.

Momento tutto orogranata, tecnico per proteste alla panchina Dinamo, 9-2 il contro parziale dei padroni di casa, Gentile con il consueto appoggio in contropiede ridà fiato. Il Banco pasticcia in attacco e si stringe in difesa, Evans toglie le castagne dal fuoco con due giocate importanti, al 15’ è sempre la Dinamo a condurre il match nonostante il punteggio basso (20-22). Chappell sale in cattedra, primo vantaggio Venezia dal 3-0 iniziale, nuovo timeout di Pozzecco per scuotere i suoi ma è solo Reyer in campo, il Banco paga le palle perse (8), il 7/14 ai liberi ed è poco lucido in difesa, si va negli spogliatoi sul 33-26.

Spissu apre la terza frazione con una tripla importantissima ma prende il tecnico per l’esultanza eccessiva con dedica alla panchina avversaria, duello Vidmar-Bilan, la lotta è su ogni palla con colpi proibiti annessi, Venezia conduce ma il Banco è sempre lì. Bilan inventa per Evans un assist da top ten, i biancoblu si cercano e cercano il miglior tiro possibile, ancora Gentile a dare la scossa, sul 42-41 al 28’ è timeout De Raffaele. La Reyer pensa e gestisce i ritmi, la Dinamo non approfitta degli ultimi possessi, al 30’ è 44-41.

Un mini parziale di 4-0 riporta avanti il Banco per qualche secondo, Filloy di tabella scava un piccolo solco a 6’ dalla fine, squillo di Jerrells nel momento più difficile, Bilan fondamentale su entrambi i lati del campo, a 2’20” è 53-52. Difesa serrata del Banco e la Reyer non riesce ad affondare il colpo, CJ si mette in proprio e firma il sorpasso a 42” dalla sirena. Il finale è rocambolesco, il Banco spende i falli a disposizione, a 2 secondi dal termine il possesso è ancora dei padroni di casa, entrambi i coach chiamano timeout. Rimessa di Stone, Watt prende palla e sulla sirena beffa tutti, finisce 55-54. Per i giganti arriva la prima sconfitta in trasferta della regular season di LBA.

 

I tabellini

Reyer Venezia – Dinamo Banco di Sardegna 55-54
Arbitri: Sahin, Martolini, Bongiorni
Parziali: 13-18, 20-8, 11-15, 11-13
Progressivi: 13-18, 33-26, 44-41, 55-54

Reyer Venezia: Stone, Bramos 4, Tonut 2, Daye 4, De Nicolao 4, Filloy 6, Vidmar 9, Chappell 11, Mazzola 3, Pellegrino ne, Cerella, Watt 12. All. Walter De Raffaele
Assist: 10 (Stone 3)
Rimbalzi: 48 (18 off, 30 dif. Watt 9)
Tiro: 15/20 da 2, 4/27 da 3, 3/5 ai liberi

Dinamo Banco di Sardegna: Spissu 11 (0/2 da 2, 3/5 da 3), Mclean 4 (1/2 da 2), Bilan 16 (5/7 da 2, 6/8 tiri liberi), Bucarelli, Devecchi ne, Evans 8 (3/6 da 2, 0/3 da 3), Magro, Pierre 1 (0/2 da 2, 0/2 da 3), Gentile 5 (2/6 da 2), Vitali 4 (0/4 da 2, 1/2 da 3), Jerrells 5 (1/4 da 2, 1/4 da 3). All. Gianmarco Pozzecco
Assist: 10 (Bilan 4)
Rimbalzi: 39 (11 off, 28 dif. Evans e Pierre 6)
Tiro: 12/33 da 2, 5/18 da 3, 15/22 ai liberi

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: