Sassari

Dalla scuola all’Università

Con il progetto Unisco l’Università di Sassari aiuta gli studenti delle scuole superiori a scegliere meglio il corso universitario. Record di richieste per Medicina

 

 

UniscoPergamene.jpgSassari. Trentaquattro corsi attivati tra Sassari, Alghero, Olbia, Nuoro e Oristano; 35 istituti scolastici coinvolti nelle tre province, 1736 studenti iscritti. Sono i numeri del progetto Unisco, pensato per aprire l’Università al mondo della scuola e che rispetto alla prima edizione dello scorso anno ha raddoppiato numeri e presenze. Dopo la fase pilota svoltasi tra febbraio e marzo del 2015, Unisco è ripartito con l’avvio dell’anno accademico 2015-2016 riscuotendo fin da subito un ampio consenso, oltre ogni aspettativa, da parte innanzitutto degli studenti. Ad illustrare le novità ed i numeri sono stati giovedì mattina nella Sala Milella del Rettorato il prorettore vicario dell’Ateneo, Luca Deidda, il delegato del Rettore all’Orientamento, Eugenio Garribba, Stefano Contini, referente dell’Ufficio scolastico regionale per la Formazione e l’Orientamento (VI Ufficio territoriale – Sassari), Gianluigi Sechi e Fiorella Tilloca dell’Ufficio Orientamento e Job Placement dell’Università di Sassari.

UniscoConfstampa«Il futuro di un’università passa per la sua capacita di essere attraente. Ma anche il sistema dei finanziamenti passa attraverso la capacita di attrarre studenti e garantire un percorso con docenti di qualità e strumenti per la ricerca. Essere attraenti significa inoltre aprirsi per farsi conoscere e informare su cosa si può studiare», ha detto il prorettore Luca Deidda. Tra le novità di quest’anno i corsi a Nuoro, Oristano e Olbia. «Siamo stati noi a parlare con le scuole di Nuoro dove la dispersione è elevatissima. E così superiamo anche l’ostacolo dei trasporti: siamo noi ad andare vicino agli studenti», ha spiegato il professor Eugenio Garribba. «Grazie ad Unisco gli studenti senza farsi male entrano nel gioco del sistema universitario. Non possiamo dimenticare che accanto alla dispersione scolastica vera e propria, ce n’è un’altra che avviene dopo cinque anni di studio e che vede non conflure in futuro quelle risorse accumulate», ha aggiunto Stefano Contini, dell’ex Provveditorato.

UniscostudentiSono cominciate l’8 gennaio, e continueranno fino al 30 marzo, le lezioni dei più vari ambiti disciplinari (matematica, fisica, chimica, scienze della terra, agraria, architettura, scienze giuridiche, scienze della comunicazione, italiano, inglese, letteratura, storia, medicina, economia, finanza e marketing, psicologia). Partecipano gli allievi delle classi terze, quarte e quinte delle Scuole Superiori della Provincia di Sassari, Nuoro e Oristano. Quest’anno, infatti, grazie a un dialogo diretto con i dirigenti scolastici e i docenti della funzione strumentale, sono stati coinvolti gli studenti degli Istituti delle tre province, all’insegna di un obiettivo comune: individuare delle azioni mirate a combattere la dispersione scolastica rendendo maggiormente consapevole la scelta universitaria.

Il Progetto è stato fortemente sostenuto, fin dalla sua nascita, dal rettore Massimo Carpinelli e dal suo delegato per l’Orientamento, Eugenio Garribba, con il supporto fondamentale dell’Ufficio Orientamento e Job Placement, che ha fatto in modo che l’Università di Sassari sia la seconda Università in Italia, dopo l’Università di Verona, a promuovere questo tipo di orientamento in entrata.

Unisco si propone diversi obiettivi, primo fra tutti quello di porre le basi per un dialogo proficuo tra scuola e università e istituzionalizzare questo rapporto; favorire un’integrazione tra le attività formative scolastiche e le attività formative di base dei primi anni dei corsi di laurea universitari; aiutare gli studenti nella comprensione degli aspetti fondamentali e delle metodologie di una specifica disciplina; orientare allo studio universitario fornendo spunti di riflessione su come studiare, come frequentare le lezioni, come sostenere gli esami; orientare alla scelta del corso di laurea. Le lezioni sono in programma fino a mercoledì 30 marzo nei Dipartimenti che hanno attivato i corsi. Entro un mese dalla fine del corso, gli studenti dovranno sostenere un esame che consentirà loro di acquisire crediti formativi universitari (CFU) che saranno riconosciuti al momento dell’iscrizione all’Università di Sassari. Tutti i corsi attivati per l’a.a./a.s. 2015-2016 permetteranno di acquisire 2 CFU, eccetto quello di «Preparazione ai test di ammissione nei corsi di laurea a numero programmato» che non prevede l’attribuzione di crediti formativi. Quest’ultimo corso prepara lo studente ad affrontare il test d’ingresso per i corsi di laurea a numero programmato nazionale. Inoltre, l’Università di Sassari organizzerà gratuitamente nelle proprie strutture delle simulazioni del test di ammissione ai corsi di laurea a numero programmato (Medicina/Odontoiatria, Professioni sanitarie, Veterinaria), aperte a tutti. Le iscrizioni ai corsi sono svolte on line dal 23 novembre al 16 dicembre 2015. Il dato inaspettato è stata la velocità con cui si sono chiusi alcuni corsi dal momento di apertura delle iscrizioni, alla mezzanotte. Per esempio, le iscrizioni del corso “Introduzione alla Medicina” si sono chiuse il 23 novembre alle ore 10.26 (con già quattro iscritti pochi dopo mezzanotte), mentre le iscrizioni del corso “Psicologia e Pedagogia delle emozioni e della corporeità nello sviluppo” si sono chiuse poco dopo, alle 11.35 del 23 novembre.

Le adesioni da parte delle Scuole e le iscrizioni ai corsi da parte degli studenti si sono svolte on line attraverso il sito www.progettounisco.it dove lo studente viene aggiornato quotidianamente su eventuali variazioni di orario o date di lezioni e dove può trovare il materiale didattico messo a disposizione dai docenti durante la lezione e essere informato su iniziative e attività promosse nell’ambito del Progetto e non solo.

Da quest’anno il sito ha anche una pagina dedicata ai “Genitori UNISCO”, con l’intento di costruire un filo diretto con le famiglie, far conosce meglio le finalità e le attività del Progetto e l’offerta formativa dei singoli Corsi di laurea, nonché i servizi e le iniziative promosse dell’Ateneo di Sassari.

Per informazioni contattare l’Ufficio Orientamento e Job Placement, via Arborea 40/b, progettounisco@uniss.it, telefono 079/229920.

Tags
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: