EventiEvidenza

Cultura e territorio, Massimo Bray all’Università di Sassari

Fino a martedì 10 dicembre nell’aula magna della sede centrale il congresso di sociologia dell’Associazione italiana sociologia

Sassari. Il 9 e 10 dicembre nell’aula magna dell’Università di Sassari si svolgerà il convegno “Il ruolo della cultura nel governo del territorio”, organizzato dal Dipartimento di Storia, Scienze dell’Uomo e della formazione dell’Ateneo assieme all’Ais-Associazione italiana sociologia del territorio. Ospite d’onore il Direttore generale dell’Enciclopedia italiana Treccani, nonché ex Ministro per i Beni, le Attività culturali e il turismo, Massimo Bray. Il suo intervento, intitolato “Il territorio come sistema culturale tra identità e partecipazione”, è in programma lunedì 9 dicembre alle 11 e sarà preceduto dai saluti di apertura, alle 10.00, di Antonietta Mazzette, coordinatrice nazionale Ais-sezione territorio, del rettore Massimo Carpinelli, del presidente della Fondazione di Sardegna Antonello Cabras e del direttore del Dipartimento Dissuf Marco Milanese.

Il tema della cultura nelle trasformazioni territoriali riguarda in particolare il patrimonio, il paesaggio e la memoria. Con specialisti provenienti dalle principali università italiane, l’incontro indagherà su tematiche quali riu-urbanizzazione, inclusione, multietnicità, partecipazione, spazi della quotidianità e sviluppo sostenibile, tenendo presente l’obiettivo 11 dell’Agenda 2030 dell’ONU – rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili – e, in particolare, il target 11.4 che invita le comunità globali a potenziare gli sforzi per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale del mondo.

Massimo Bray è nato a Lecce, ha studiato a Firenze, vive a Roma. Nel 1991 entra all’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani, come redattore responsabile della sezione di Storia moderna dell’Enciclopedia La Piccola Treccani. Non lascerà più l’Istituto, fino all’elezione al Parlamento: nel 1994 ne diviene il direttore editoriale. In questo ruolo, mantenendo intatto il rigore che contraddistingue un’istituzione culturale di così grande prestigio, ne ha seguito l’apertura al web con grande entusiasmo (dal sito massimobray.it).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: