CronacaEvidenza

Cooperative, azioni per un futuro sostenibile

Confcooperative Sassari compie 70 anni. Venerdì e sabato prossimo evento al Resort & Spa Le Dune a Marina di Badesi. Intervista al presidente Gavino Soggia

Sassari. La prima cooperativa risale al 1904: a Stintino la costituirono i pescatori del borgo marinaro. Nel 1907 un’altra cooperativa nacque a Tissi e comprendeva produttori di vino. È antica la presenza del mondo della cooperazione nel nord della Sardegna e venerdì 13 e sabato 14 settembre il Resort & Spa Le Dune di Badesi ospiterà protagonisti dell’economia cooperativa, aspiranti imprenditori, aziende, amministratori pubblici e innovatori per ragionare insieme sul presente e sul futuro della cooperazione in Italia. E ricordare i 70 anni della nascita di Confcooperative Sassari. Martedì 10 nella sala consiliare della Camera di Commercio è stato presentato alla stampa il calendario degli appuntamenti. Sono intervenuti Gavino Soggia, presidente di Confcooperative Sassari, Pietro Esposito, direttore della Camera di Commercio di Sassari, e Maria Grazia Spano e Vanna Meloni, dell’Ufficio Placement dell’Università di Sassari.

“Crescere cooperando: azioni per un futuro sostenibile” è il titolo della manifestazione organizzata da Confcooperative Sassari Olbia in onore del suo Settantesimo anniversario. Confcooperative Sardegna riunisce 520 cooperative, 15.200 soci lavoratori per un fatturato aggregato di oltre 500 milioni di euro. L’Unione provinciale di Confcooperative Sassari Olbia rappresenta circa il 37% di questa realtà economica e sociale con 191 cooperative e un fatturato aggregato di circa 80 milioni di euro. Un pezzo importante dell’economia sarda che vuole interrogarsi in modo partecipato e creativo sui bisogni emergenti e sulle diverse soluzioni.

Gavino Soggia, presidente Confcooperative Sassari

Importante anche la collaborazione con l’Università. «La specializzazione nel mondo del lavoro deve essere alta. Prima la media di chi entrava per la prima volta nelle cooperative era di 20 anni, oggi l’età si è sollevata insieme alle competenze», è stato ricordato.

Positivo il giudizio sul mondo delle cooperative da parte della Camera di Commercio. «Le cooperative non delocalizzano, tendono a rimanere e a dare risposte al territorio – ha ricordato Pietro Esposito –. Ci sono settori nei quali sono più presenti di altre forme aziendali, come i servizi alla persona. Al contrario, ci sono servizi specialistici dove il settore profit riesce invece ad entrare maggiormente».

L’evento nasce di venerdì e sabato a Badesi dall’esigenza manifestata sia dalle imprese cooperative sia dai portatori di interesse di creare momenti di scambio, relazioni e gruppi di lavoro, per favorire lo sviluppo di idee, reti e iniziative attraverso la condivisione di pratiche virtuose e di visioni innovative provenienti da esperienze e contesti diversi. Con uno sguardo rivolto a tutto il mondo economico isolano: a Badesi sono invitati professionisti, imprenditori e semplici interessati per interagire, e accogliere testimonianze sulle buone pratiche, sperimentare in maniera inclusiva e sinergica la metodologia dello spazio aperto di discussione.

L’evento è articolato su due giornate e tre momenti distinti: nella prima giornata si svolgerà l’apertura e la presentazione del programma, con un primo ciclo di relazioni sulle tematiche più attuali legate al mondo cooperativo. Nella seconda parte della prima giornata sperimenteremo la metodologia dello Spazio aperto di discussione (Open Space Technology), una tecnica di gestione di workshop semplice ed efficace, basata su un processo di autorganizzazione, ampiamente utilizzata in oltre cento paesi del mondo da organizzazioni pubbliche e private. Seguirà lo svolgimento delle sessioni di lavoro con la definizione di sottogruppi, durante le quali i partecipanti avranno la possibilità di confrontarsi e lavorare insieme, fare proposte e raccontarsi in maniera maggiormente inclusiva e partecipata.

Nella seconda giornata verranno consegnati e discussi i report finali dei gruppi di lavoro. Seguiranno le testimonianze e le visioni sul ‘fare innovazione cooperando‘ presentate da esperti provenienti da contesti ed esperienze diversi e da portatori di buone pratiche.

L’evento è patrocinato dall’Università di Sassari, dalla Camera di Commercio e dall’Anci Sardegna, e sostenuto da Fidicoop, Coopfin, Puntocooper e dalle altre società di sistema di Confcooperative.

Link utili:

Approfondisci il Programma qui: http://confcooperative.sassariolbia.it/programma/

Approfondisci i Relatori qui: http://confcooperative.sassariolbia.it/relatori-evento/

Iscriviti qui: http://confcooperative.sassariolbia.it/iscrizioni/ticket-evento-esterni/

Segui l’Evento qui: https://tinyurl.com/y3lwhjxt

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: