EvidenzaPolitica

Consiglio regionale, M5s escluso dall’Ufficio di Presidenza

La capogruppo Desirè Manca: «Siamo ancora percepiti come un corpo estraneo, come un’entità da tenere lontana da certe posizioni». Mancano ancora sette assessori

Cagliari. Il tempo passa, ma la maggioranza in Consiglio regionale sembra non preoccuparsi del fatto che lavori e attività della Regione Sardegna sono stoppati al palo dalla mancata nomina dei 7 assessori regionali che ancora mancano al completare la Giunta. «Un intoppo diventato ormai triste consuetudine. Un ricorrente impasse che però cozza in maniera disarmante con l’unico interesse perseguibile nell’ambito del Consiglio regionale e della Giunta regionale: quello degli elettori, sei cittadini, dei sardi».

Il Movimento Cinque Stelle, con la capogruppo in Consiglio regionale Desirè Manca, richiama tutti alla responsabilità ed alla presa di coscienza in una situazione al limite del paradossale: «Per stamattina era convocata la terza seduta della massima assemblea regionale. Aspettavamo la nomina dei 7 assessori che ancora mancano all’appello, ma la nomina non c’è stata. Sempre in mattinata è stato eletto l’ufficio di presidenza: è stato fatto in modo di evitare qualunque rappresentanza a firma Movimento Cinque Stelle. Ebbene sì, siamo ancora percepiti come un corpo estraneo, come un’entità da tenere lontana da certe posizioni, da certi uffici. Forse i nostri colleghi hanno ragione: noi siamo altra cosa rispetto all’esistente, e lo dimostreremo nei prossimi giorni. Diciamo ai nostri elettori, ai nostri concittadini, a tutti i sardi: stateci vicino! Torneremo a riveder le stelle».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: