EvidenzaSassari

Certamen Andrea Blasina, ecco i vincitori

La VI edizione a Francesco Casu (Liceo Gramsci di Olbia). Secondo posto per Gianluca Sanna (Liceo Azuni di Sassari), terzo per Graziano Sale (Liceo Asproni di Nuoro)

sdr_vivid
Francesco Casu (a destra) e Gianluca Sanna (a sinistra) primo e secondo classificato al Certamen Andrea Blasina

Sassari. Francesco Casu, del Liceo Classico “A. Gramsci” di Olbia, si è aggiudicato il primo posto nella sesta edizione del “Certamen Andrea Blasina” organizzata dal Liceo Azuni di Sassari lo scorso fine settimana. Il secondo posto lo ha conquistato proprio uno studente del liceo di via Rolando, Gianluca Sanna, mentre la terza posizione è andata a Graziano Sale, del Liceo Classico “G. Asproni” di Nuoro. Ai primi tre classificati, oltre agli attestati di partecipazione, è stato consegnato un premio in denaro, rispettivamente di cinquecento, trecento e duecento euro. Alla gara di traduzione dal greco hanno partecipato oltre trenta studenti iscritti ai licei classici di Sassari, Olbia, Nuoro, Tortolì, Ozieri, Alghero e Cagliari.

I concorrenti hanno affrontato un testo di Polibio e le prove sono state giudicate da una giuria composta dai docenti Roberto Nicolai e Maurizio Sonnino, dell’Università “La Sapienza” di Roma, e Antonio Deroma, dell’“Associazione Italiana di Cultura Classica”. «Le prove di quest’anno – ha sottolineato Nicolai – si sono rivelate perfino migliori rispetto a quelle dell’edizione precedente, a testimonianza di un interesse e di un impegno nello studio delle lingue classiche che conforta per il presente e lascia ben sperare per il futuro». «Siamo rimasti piacevolmente stupiti – ha aggiunto Sonnino – anche per l’attenzione con la quale gli studenti hanno seguito le nostre relazioni durante la giornata di studi sul teatro greco che ha preceduto la gara di traduzione».

La cerimonia di premiazione è stata preceduta da un intervento di Roberto Nicolai sul tema “La storia non è tragedia”, con riferimento ai testi greci, mentre un ensemble di archi composto dagli studenti del Liceo Musicale Azuni e diretto dal docente Alessio Manca ha allietato i presenti con l’esecuzione di alcuni brani di musica classica. «La grande partecipazione all’evento e i risultati delle prove – ha commentato il dirigente scolastico Roberto Cesaraccio – dimostrano come gli studenti abbiano capito il valore dello studio delle lingue classiche per la propria formazione culturale, ma anche in funzione dei loro studi universitari e del loro futuro professionale. Non a caso il “Certamen Andrea Blasina” è dedicato alla memoria di un nostro docente di latino e greco che ha anche promosso l’internazionalizzazione degli studi del Liceo Azuni con il progetto europeo di mobilità Leonardo, oggi rilanciato con la carta di mobilità “Erasmus plus”».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: