CronacaEvidenzaLettere

Cavalcata Sarda, una festa lunga 70 anni

Circa 2500 figuranti e oltre 220 cavalieri hanno attraversato la città. Grande pubblico e tanti turisti

CavalcataSarda2019a06Sassari. Sassari in festa per la 70ª edizione della Cavalcata Sarda. Circa 2500 figuranti con l’abito tradizionale, riuniti in 70 gruppi folk provenienti da tutta l’isola e accompagnati da 22 gruppi a cavallo, hanno attraversato la città, seguiti dalle coppie a cavallo, dalla suggestiva tracca di Settimo San Pietro e da un corteo di oltre 220 cavalieri.

Partito con qualche minuto di ritardo per l’incertezza del tempo che sembrava preannunciare pioggia, il corteo da corso Francesco Cossiga, di fronte alla chiesa di San Giuseppe, ha poi proseguito per via Asproni, via Roma, piazza d’Italia, portici Bargone e Crispo, via Cagliari, via Brigata Sassari, emiciclo Garibaldi, viale Italia, per terminare in viale Mancini all’angolo con viale Berlinguer.

In piazza d’Italia erano presenti le autorità, in testa il sindaco Nicola Sanna e l’assessora al Turismo Manuela Palitta, in rappresentanza di un’Amministrazione comunale che ancora una volta ha dato dimostrazione di grande professionalità organizzativa. Un aspetto riconosciuto anche dall’assessore regionale del Turismo Gianni Chessa. In tribuna anche il presidente del Consiglio regionale Michele Pais, il prefetto Maria Luisa D’Alessandro, il rettore Massimo Carpinelli, il comandante della Brigata Sassari generale Andrea Di Stasio.

In apertura della sfilata una rappresentanza di “sassarini” in divisa storica. Al termine del corteo a piedi 70 donne in costume tradizionale, come il numero delle edizioni finora organizzate. A seguire, apriranno la sfilata dei gruppi a cavallo le Amazzoni di Nuoro.

 

Galleria fotografica

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: