EvidenzaSassari

Carta (Sardegna 20Venti): «Il sindaco di Sassari faccia il sindaco (ancora per poco)»

«Lasci stare i proclami», dice il consigliere comunale ed esponente della lista guidata da Tunis, nella coalizione di centrodestra alle elezioni regionali del 24 febbraio

Giancarlo Carta (Sardegna 20Venti)

Sassari. «Anche il sindaco Sanna si accoda ai sindaci del Pd italiani che si schierano contro la legge sulla sicurezza varata dal ministro Salvini. Purtroppo il nostro sindaco è sempre sfortunato perché nelle stesse ore in cui rilasciava le sue mirabolanti dichiarazioni i carabinieri arrestavano un extracomunitario con 400 grammi di eroina purissima che scendeva candidamente alla stazione di Sassari per seminare il suo carico di morte e che, grazie alla nuova legge, rispediremo in Africa». È quanto mette in evidenza in una nota il consigliere comunale Giancarlo Carta, esponente della lista guidata da Stefano Tunis e che sarà presente alle elezioni regionali del prossimo 24 febbraio nel centrodestra che candidata il senatore Christian Solinas alla presidenza della Regione.

Nicola Sanna: «Il decreto sicurezza avrà ricadute negative»

«Consiglierei al sindaco Sanna di applicare la legge che grazie a Dio è stata promulgata dal nostro Parlamento, affinché chi delinque e viene a seminare morte nella nostra terra venga rispedito a casa sua, per sempre – aggiunge Carta –. Ci bastano già gli italiani che delinquono non abbiamo bisogno di altri che sono arrivati in Sardegna grazie a questa pseudo accoglienza buonista che, per ben che vada, li lascia nelle strade a mendicare o bighellonare per le nostre città, o ancora peggio ce li troviamo a spacciare droga ai nostri figli. Il sindaco faccia il sindaco (ancora per poco) e lasci stare i proclami».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: