EvidenzaSport

Andria: «Restituire dignità al glorioso Stadio Vanni Sanna»

Mozione in Consiglio comunale. «L’ultima delibera di Giunta dove si parla dello Stadio Acquedotto risale al novembre del 2001»

Sassari. Restituire dignità al glorioso Stadio Vanni Sanna. È la richiesta del capogruppo del Misto di minoranza in Consiglio comunale Mariolino Andria, che presentato una mozione.

Mariolino Andria

«La presente mozione, che presenterò in termini costruttivi – scrive Andria –, prende origine dalla buona notizia dell’ulteriore finanziamento per il Palaserradimigni che vede quindi destinate risorse complessive per oltre 10 milioni di euro. Una cifra importante che stride però con neanche un euro per lo Stadio Vanni Sanna e altre importanti strutture per la pratica dello sport. L’ultima delibera di Giunta dove si parla dello Stadio Acquedotto risale al novembre del 2001. In quella delibera si decise di intitolare lo Stadio Comunale al grande Vanni Sanna e la Palestra di via Venezia all’indimenticabile Gigi Santoru. Il Consiglio comunale eletto dalla città ha il dovere di non lasciare indietro nessuna realtà sportiva, quindi compresa quelle realtà che permettono alle due squadre di calcio della Torres: maschile e femminile di dare lustro alla città di Sassari. Sottolineata l’esigenza di un impegno – urgente – da parte del Consiglio Comunale affinché venga considerata una priorità la messa a norma e le manutenzioni straordinarie conseguenti, la piena funzionalità dei servizi, l’intera capienza delle tribune e la sistemazione del terreno di gioco, dello Stadio Vanni Sanna, chiedo che con la presente mozione venga altresì impegnata l’assessora allo Sport, insieme a Giunta e sindaco, affinché vengano ricercate le risorse necessarie per restituire la dignità al glorioso Stadio Vanni Sanna».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: