canale12EvidenzaSassari

Anche a Sassari i riti della Settimana Santa

Domenica scorsa la benedizione delle Palme. Ieri sera (martedì) grande partecipazione alla processione dei Misteri. Ieri (mercoledì) l’Addolorata con partenza da Sant’Andrea

SettimanaSantaProcAdd1Sassari. Domenica scorsa, poco prima delle 11, nella chiesa di Santa Caterina, si è svolta la benedizione di palme e ramoscelli di ulivo; subito dopo è partito il corteo guidato dall’arcivescovo padre Paolo Atzei fino al Duomo di San Nicola per la solenne funzione religiosa, che ha compreso la lettura a più voci della Passione di Gesù Cristo, quest’anno tratta dal Vangelo di Matteo. Un momento che è stato ripetuto in tutte le parrocchie cittadine e della diocesi sassarese e che ha segnato il via ai riti della Settimana Santa.

SettimanaSantaProcAdd2
La processione dell’Addolorata del Mercoledì Santo

Martedì 11 aprile si è invece svolta la prima processione nel centro storico. È quella partita poco prima delle 19 dalla chiesa delle Monache Cappuccine, a cura della Confraternita dei Santissimi Misteri. Il Mercoledì Santo è invece dedicato alla processione della Madonna Addolorata, a cura della Confraternita del Santissimo Sacramento. Il corteo è uscito da Sant’Andrea, chiesa che si trova al corso Vittorio Emanuele, sempre alle 18,30. Oggi, Giovedì Santo, invece, alla stessa ora, alla Santissima Trinità verrà celebrata la messa in Coena domini, a cura dell’arciconfraternita di Santa Croce e del Gonfalone. Venerdì Santo, al mattino, dalle 9, con partenza da Sant’Antonio Abate, l’Arciconfraternita dei Servi di Maria porterà in processione il simulacro dell’Addolorata, con soste in sette chiese. Si terrà invece a partire dalle 17,30 alla Santissima Trinità il rito della Deposizione del Cristo Morto. Alle 19, a cura dell’arciconfraternita di Santa Croce e del Gonfalone, uscirà la processione con la Via Crucis, con sosta all’esterno del duomo. Tutte le processioni comprenderanno una tappa nella chiesa di San Giacomo a cura dell’Arciconfraternita dell’Orazione e Morte.

L’ultimo evento è in calendario il 16 aprile, Domenica di Pasqua, con il rito dell’Incontro tra Gesù Risorto e la Vergine Maria in piazza Mazzotti, a cura delle arciconfraternite di Santa Croce e dei Servi di Maria. Al termine, l’arcivescovo padre Paolo Atzei presiederà nel duomo di San Nicola una solenne concelebrazione.

 

Il servizio di Canale 12 del 12 aprile 2017

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: