EvidenzaPolitica

Amministrative, Moro (PSd’Az): no ai toni ultimativi

Il Consiglio nazionale del partito non ha approvato nessun documento. Solinas invita i sardisti a confermare il quadro delle alleanze regionali

Il presidente del PSd’Az Antonio Moro

Cagliari. «Il Consiglio nazionale del Psd’Az, nell’ultima riunione di sabato 25 luglio, non ha approvato alcun documento avente per oggetto le elezioni amministrative. Né è stato possibile che sul tema si sia espressa la direzione nazionale, considerato che non è stata costituita dopo l’ultimo congresso e che l’elezione della stessa è stata rinviata alla prossima riunione del parlamentino sardista, già convocata per sabato 19 settembre 2020». È quanto scrive in una nota il presidente del PSd’Az Antonio Moro, che rimarca che «sono dunque da respingere al mittente i toni ultimativi e le inaccettabili minacce, così come riportate in alcune cronache locali, soprattutto quando resi a titolo personale ed in netto contrasto con lo spirito unitario e collaborativo che ha qualificato i lavori dell’ultima riunione del Consiglio nazionale del Psd’Az».

In diverse realtà locali, in particolare, ci sono perplessità sull’alleanza con la Lega in vista delle imminenti elezioni comunali. Prese di posizione su cui è intervenuto dall’assessore Quirico Sanna, al quale si riferirebbe il presidente Antonio Moro, che però nella sua nota non fa alcun nome.

«Sul tema delle amministrative – fa presente Moro – è intervenuto il segretario nazionale, Christian Solinas che, nel corso delle comunicazioni rese al Consiglio, ha invitato i sardisti a riconfermare, anche al livello locale, e prioritariamente nei Comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti, il quadro delle alleanze delle ultime regionali. Il tutto, così come ho avuto modo di precisare in qualità di presidente del partito nel mio intervento conclusivo della riunione dello scorso sabato, tenendo nella dovuta considerazione le volontà della base sardista e più in generale, il quadro politico locale, unitamente alla necessità di confermare l’alto senso di responsabilità che deve caratterizzare le azioni, le decisioni e gli atteggiamenti di tutti i dirigenti del Psd’Az, anche alla luce della tradizione del federalismo interno che caratterizza i rapporti nel Partito Sardo d’Azione».

Tags

Articoli collegati

Vedi anche
Close
Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker