EvidenzaSport

Alle 19 la Dinamo sfida Varese

Anticipo della sesta giornata di ritorno. Le parole di coach Gianmarco Pozzecco

Varese. Archiviata la sconfitta con Saragozza la Dinamo Banco di Sardegna è pronta a tornare sul parquet: ad attendere i giganti la doppia trasferta tra campionato LBA e Basketball Champions League. Stasera alle 19 contro Varese il Banco disputerà l’anticipo della 6ª giornata di ritorno.

A presentare la sfida coach Gianmarco Pozzecco: «Sono dispiaciuto di non potermi soffermare sulla mia Varese ma sono focalizzato sul problema che ha colpito la squadra più specificatamente Eimantas Bendzius. E sono concentrato sulla risoluzione di questo problema: Benji è un potenziale Mvp di questo campionato e – al di là delle potenzialità e del talento che è sotto gli occhi di tutti – è evidente che la società e Federico Pasquini abbiano indovinato un giocatore che per qualità tecniche e umane sta dando tantissimo a questo campionato. In più è da luglio che lavoriamo con un assetto di un certo tipo, è normale e logico che Bendzius rappresenti un tassello importante di questa squadra, essendo l’unica pedina nel reparto lunghi con determinate caratteristiche, difficile da sostituire o addirittura insostituibile perché sono pochi i giocatori che possono aprire il campo come lui, con questa capacità di lettura e di passare la palla che lo rendono estremamente competitivo. Contemporaneamente dobbiamo continuare a lavorare sul recupero fisico e sull’inserimento di Ethan Happ, ma chiaramente dover lavorare su due giocatori che ricoprono lo stesso ruolo diventa complicato, anche perché il mio modo di allenare è molto semplice e si basa sul gruppo. Io sono convinto che il mio obiettivo deve essere quello di dare dei consigli e aiutare per far trovare ai ragazzi la formula ideale per giocare assieme, loro avevano ottimizzato tutto il loro potenziale in un contesto di squadra, quindi sono dispiaciuto che in questo periodo -spero il più breve possibile- debbano trovare un altro modo di stare in campo. Questo mi preoccupa e mi vede molto coinvolto, spero che la squadra abbia il tempo necessario per trovare un altro sistema di gioco e Benji rientri più velocemente possibile».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: