EventiEvidenza

Al via il progetto di Scambio di Giovani Erasmus+ ECO-Democracy

Previsti due scambi, uno a Sassari e l’altro in Ungheria. Coinvolgerà 25 partecipanti provenienti da Italia, Polonia, Ungheria, Romania e Bulgaria

Sassari. È ancora possibile partecipare attraverso il link https://bit.ly/3P0WfrZ al progetto di scambio di giovani Erasmus+ dal titolo Eco-Democracy, rivolto a giovani tra i 16 e i 27 anni che si terrà – nella prima fase – a Sassari tra il 20 e il 27 maggio.

Il percorso rientra negli “Scambi di Giovani”: progetti transnazionali finanziati dal programma Erasmus+ che permettono a gruppi di giovani di diversi paesi di incontrarsi e portare a termine congiuntamente un programma di lavoro sui temi di specifico interesse quali ad esempio ambiente, sport, democrazia, arte, cultura, ecc… I giovani coinvolti avranno quindi la possibilità di sviluppare competenze trasversali attraverso attività basate su tecniche di educazione non formale ed informale. Si tratta di progetti inclusivi che garantiscono le spese di viaggio – sino ad un massimale chilometrico – il vitto, alloggio.

Nello specifico il progetto Eco-Democracy coinvolgerà 25 partecipanti provenienti da Italia (5 ragazze/i dalla Sardegna), Polonia, Ungheria, Romania e Bulgaria di età compresa tra i 16 e i 27 anni. Obiettivo del progetto è agevolare uno scambio culturale tra i partecipanti sui valori democratici e la protezione dell’ambiente. L’idea principale è che i partecipanti condividano le loro esperienze scambino i loro punti di vista sulle tematiche ambientali e di partecipazione democratica.

Il Progetto è diviso in due scambi giovanili, uno a Sassari e l’altro in Ungheria, a settembre. Fine ultimo del primo scambio è conoscersi e condividere best practice tra i partecipanti; l’obiettivo del secondo è quello di cercare e trovare soluzioni -locali- comuni. Il progetto è stato ideato e progettato dai ragazzi e dalle ragazze di B.O.D.A.L.E (Building Opportunities, Developing Activities, Learning European values) nell’ambito del progetto ArEuRadio, progetto che a sua volta nasce nel 2020 per dare voce alle istanze giovanili del territorio – in stretta collaborazione con l’Informagiovani-Punto Locale Eurodesk del Comune di Sassari. Proprio nella sede dell’Informagiovani e del Centro Giovani del Comune di Sassari avranno luogo le attività progettuali tra le quali ci sarà un incontro con un educatore del Ceas Lago di Baratz che illustrerà ai partecipanti le attività che si svolgono nel Centro stesso.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: