EvidenzaSportVideo

“Agitamus” a Nuoro

All’Istituto Comprensivo “Deledda” il convegno finale del progetto. Gli alunni hanno mostrato i risultati dei laboratori con diversi atleti paralimpici

Sassari. Grande pubblico venerdì a Nuoro per l’evento conclusivo promosso nell’Istituto Comprensivo “Deledda” del progetto Agitamus, che mira ad una perfetta e consapevole sintonia tra persone portatrici di abilità variegate. Gli alunni delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto (plesso Biscollai) hanno mostrato ad una platea composita i risultati dei loro laboratori scaturiti dagli incontri con diversi atleti paralimpici. Erano presenti tutti gli atleti che hanno animato le lezioni imperniate sulle diverse tipologia di disabilità. A partire dai nuotatori intellettivo relazionali del Progetto Albatross, al campione gallurese Nicola Azara (sempre di nuoto) e alla ballerina non vedente Roberta Pinna con la sorella Eleonora della società DanceOzieri Academy.

Presenti l’assessore regionale allo Sport Giuseppe Dessena, l’assessora comunale Rachele Alessia Adele Piras. E poi, oltre al commissario straordinario del CIP Sardegna Paolo Poddighe e allo staff del progetto Agitamus, composto dall’ideatore Manolo Cattari, dal responsabile dei rapporti Cip Scuole Marco Pinna e dalla coordinatrice Monica Pirina, c’erano anche i presidenti FINP (Federazione Italiana Nuoto Paralimpico) Danilo Russu, Federdanza (FIDS) Daniele Pittau e la delegata regionale FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) Carmen Mura.

 

Tags

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: