EvidenzaHinterland

A Valledoria l’educazione stradale inizia da piccoli

Tra novembre e dicembre giornate aperte agli studenti delle classi terze, quarte e quinte della scuola elementare

Valledoria. Promossa dall’Amministrazione comunale di Valledoria, coordinata dalla Polizia Locale, si sono svolte a novembre e dicembre alcune giornate di educazione al rispetto delle regole alle quali hanno preso parte gli studenti delle classi terze, quarte e quinte della scuola elementare. Il progetto educativo alla sicurezza sulla strada si è articolato in tre giornate.

La prima giornata è consistita nella “passeggiata per il paese”, nella quale gli studenti, accompagnati dagli agenti, hanno potuto osservare la segnaletica stradale, comprendendone il significato e ricostruendola in classe.

La seconda giornata ha visto i ragazzi cimentarsi in un percorso urbano in miniatura alla guida di mini autovetture 4×4. Un percorso che ha previsto i classici ostacoli e imprevisti della strada, come l’attraversamento della carreggiata di scolari, affrontare le rotatorie, mantenere liberi i posteggi riservati ai disabili e rispettare in generale le regole della circolazione stradale. Nella cornice della piazza del Comune, sotto un sole finalmente caldo dopo le interminabili piogge di novembre, i ragazzi hanno manifestato grande interesse e voglia di imparare le regole base della circolazione stradale e in generale della civile convivenza, facendosi coinvolgere, divertendosi, in quella che si può definire come una delle prime tappe imprescindibili per l’inserimento graduale e consapevole dei più giovani all’interno della nostra società.  

Il progetto si è concluso nella mattina di martedì scorso con la consegna nella sala consiliare del Comune (nel pieno rispetto delle normative sul contenimento del Covid-19) degli attestati di partecipazione per gli studenti delle classi terze e quarte e della patente dello scolaro per gli studenti delle classi quinte. A premiare i partecipanti il sindaco del Comune di Valledoria, Marco Muretti, che insieme al comandante della Polizia Locale, Emanuele Fresi, ha salutato e si è congratulato con gli studenti e con le insegnanti. «È importante iniziare sin da piccoli ad avvicinare i giovani al rispetto delle regole sulla strada – ha detto il primo cittadino –. Ecco il motivo per cui momenti come questo rivestono un ruolo delicato nel processo formativo dei più giovani l’entusiasmo con cui tutti i ragazzi hanno preso parte a questa giornata, ci fa comprendere che sul tema della sicurezza c’è una forte sensibilità».

Al termine della cerimonia, il comandante Fresi, ha a sua volta ringraziato gli scolari, gli insegnanti, i collaboratori della Polizia Locale, il sindaco e l’Amministrazione comunale tutta per il sostegno ricevuto e per l’imprescindibile supporto, decisivo per la realizzazione del progetto.

In chiusura della manifestazione gli allievi coinvolti hanno recitato una poesia sulla figura del vigile urbano come ringraziamento per il quotidiano lavoro svolto dalla Polizia Locale di Valledoria in favore della comunità e dei più piccoli.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: