EvidenzaHinterland

A Stintino la Festa della Repubblica

Ieri mattina breve cerimonia con deposizione di una corona al monumento ai caduti. Angelo Schiaffino: «Ricordiamo sempre i valori della democrazia e della Patria»

Stintino. Mercoledì il Comune di Stintino, con una breve cerimonia senza pubblico e nel rispetto delle norme anti Covid, ha voluto celebrare la Festa della Repubblica. Il vicesindaco Angelo Schiaffino, accompagnato da due barracelli, nella piazza Municipio ha deposto una corona di fiori ai piedi del monumento ai caduti. «Vogliamo riappropriarci di quelli che erano i gesti e le cerimonie a cui siamo sempre stati abituati – ha detto Angelo Schiaffino – e anche se senza pubblico, e questo ci dispiace, ricordiamo i valori di questa importante ricorrenza. Come ogni anno ci ritroviamo di fronte a questo monumento per onorare i nostri concittadini morti per rispettare il principio di libertà. E anche se oggi, a causa di questa pandemia che ha sconvolto le nostre vite, non sono presenti con noi i giovani del nostro paese mandiamo loro un messaggio, quello della necessità di riscoprire sempre i valori della democrazia, lo spirito, l’amore e la passione per la Patria».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: