EvidenzaSassari

A Sassari l’Open day epilessia

L’11 febbraio nel Centro per la diagnosi e la cura dell’epilessia dell’età evolutiva della Neuropsichiatria infantile dell’Aou. Dal 9 il palazzo della Provincia si illuminerà di viola

Sassari. “Epilessia non mi fai paura” è lo slogan che caratterizzerà la giornata internazionale dell’epilessia 2019 che, anche quest’anno, vedrà protagonista il Centro per la diagnosi e la cura dell’epilessia dell’età evolutiva che fa capo all’unità operativa di Neuropsichiatria infantile dell’Aou di Sassari. Il Centro, riconosciuto dalla Lega italiana contro le epilessie, si aprirà al pubblico con un Open day programmato per lunedì 11 febbraio.

In occasione della giornata internazionale, il Centro, dalle 8 alle 18, effettuerà prime visite programmate ed elettroencefalogrammi programmati, selezionati sulla base della tipologia delle richieste pervenute nelle scorse settimane alla struttura. Verranno presi in carico tutti quei pazienti che avranno necessità di un regolare follow up. A essere coinvolto sarà tutto il personale, medico e infermieristico della Neuropsichiatria infantile diretta dal professore Stefano Sotgiu. Nella struttura al secondo piano della Stecca Bianca di viale San Pietro (padiglione 2 – scala E), inoltre, sarà allestita una postazione nella quale personale esperto fornirà delucidazioni sulla patologia, sia ai genitori sia ai ragazzi in età adolescenziale sino ai 18 anni.

«Anche quest’anno – afferma Susanna Casellato, referente del Centro per la diagnosi e la cura dell’epilessia dell’età evolutiva – con orgoglio aderiamo a questa importante iniziativa e apriremo la nostra struttura al pubblico.

«In Sardegna sono circa 10 mila le persone affette da epilessia e oltre 5 mila sono i pazienti che ne soffrono in età evolutiva. Si tratta di numeri che rendono questa patologia seconda soltanto alla cefalea. A Sassari seguiamo circa 2 mila pazienti e registriamo due nuove diagnosi a settimana», conclude la specialista.

Secondo i dati della Lice, l’epilessia in Italia colpisce oltre 500 mila persone, con circa 36 mila nuovi casi l’anno, e che nel mondo fa registrare circa 65 milioni di casi. L’iniziativa, organizzata dalla Lega italiana contro le epilessie, ha come obiettivo quello di accendere una “luce speciale” contro le false credenze e contro lo stigma.

E una luce speciale, anche quest’anno, con il contributo del Comune, illuminerà il palazzo della Provincia di Sassari di viola, colore scelto e utilizzato in tutto il mondo per celebrare e colorare i monumenti delle città e le manifestazioni volte a celebrare la giornata internazionale dell’epilessia. La luce si accenderà la sera del 9 febbraio sino alla giornata del 12 febbraio. Sui social la giornata potrà essere seguita con l’hashtag #epilessianonmifaipaura.

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: