EvidenzaSassari

A Porto Torres nuove linee per gli autobus dell’Atp

Sono studiate per una città in crescente espansione. Iniziata dall’agro l’installazione delle nuove paline. Due pensiline per via delle Vigne e piazzale Lazio

Porto Torres. L’Atp ridisegna i collegamenti urbani e sub-urbani a Porto Torres, avviando anche un importante processo di restyle delle paline. Si passerà quindi da una linea unica all’introduzione di 3 circolari interagenti fra loro con un percorso comune. Nuovo look, quindi, ma soprattutto nuovi collegamenti più capillari e funzionali per come si è evoluta la città a partire dal prossimo 4 gennaio.

Lo studio, messo in campo dalla governance aziendale, grazie al supporto dei propri ingegneri e in sintonia con l’amministrazione comunale turritana, ha analizzato le veloci trasformazioni che il tessuto urbano ha vissuto nell’ultimo periodo. Tra i principali motivi che hanno portato alla rimodulazione dei tragitti, l’espansione verso via Lussu e via Pertini per la nascita della cosiddetta zona residenziale C1-2, la creazione del quartiere denominato “zona 167/bis” tra le vie Loi, Falcone-Borsellino e Scirocco, la realizzazione di una nuova area cimiteriale nella località periferica di Andriolu, il potenziamento degli ambulatori del Presidio Asl di Andriolu, unico centro organizzato di Primo Soccorso nella Nurra, oltre alle esigenze manifestate dalla cittadinanza e ascoltate da Atp e Comune.

Così si è arrivati alla creazione di tre percorsi che interagiscono fra loro con un tratto comune che fa confluire verso il centro città:

circolare A: attiva nelle giornate feriali, connetterà principalmente il quartiere Satellite con Serra li Pozzi e il centro e presenterà una variante di percorso che permetterà di raggiungere la borgata periferica di Li Lioni, mantenendo invariato il numero complessivo di corse;

circolare B: attiva nelle giornate feriali, con questo percorso il “Villaggio Verde” e gli insediamenti abitativi di Via Luzzu e Via Pertini nonché Via Tramontana saranno connessi con il centro cittadino ma con la variante si potrà raggiungere anche la zona di Andriolu, quindi il nuovo cimitero e il Presidio Sanitario, con un incremento delle corse nella fascia oraria 8.00 – 16.00;

circolare C: attiva nelle giornate feriali, dalle ore 16.45 a fine servizio, e nelle giornate festive durante tutto l’arco temporale coperto dal servizio, nasce dalla sovrapposizione delle circolari A e B e su di essa si innesta la variante che collega la zona dell’agro di Li Lioni al centro cittadino, con un incremento delle corse nelle fasce serali.

Resta invariato il percorso, circolare E, che collega la Marina di Platamona con il centro città, in funzione ogni anno esclusivamente fra il 15 giugno e il 15 settembre.

Ma le novità per la città di Porto Torres proseguono: è già cominciato, a partire dall’agro, il processo di sostituzione delle paline di attesa del bus. Sono 20 i nuovi pali, di color antracite, che sono stati installati nel territorio suburbano di Porto Torres: i nuovi arredi hanno in apice il simbolo dell’autobus bianco su fondo rosso, icona facilmente riconoscibile e ben visibile che indica un luogo di attesa dei mezzi di trasporto pubblico. Non solo: ogni palina presenta supporti a bandiera con il logo aziendale, il nome della fermata e l’indicazione delle linee che vi transitano. Tutti gli elementi grafici sono stati realizzati in materiale rifrangente, ben visibile quindi anche nelle ore notturne, quando investiti da una fonte luminosa, così come gli adesivi informativi – applicati sul palo – che indicano linee e percorsi. Inoltre sono presenti i QR Code utili per fare il download sul proprio smartphone dell’App Atp Sassari dalla quale si può conoscere, in tempo reale, passaggi e percorsi dei mezzi. Lo studio e la progettazione delle nuove paline sono stati realizzati interamente in azienda, grazie alle professionalità in forza all’Atp.

A partire dal nuovo anno saranno interessate da una consistente operazione di restyling tutte le paline del centro città, che saranno uniformate alla nuova immagine studiata dall’azienda.

Tra le novità, l’installazione di due nuove pensiline, una in via delle Vigne, in prossimità al campo sportivo, e l’altra in piazzale Lazio.

Paolo Depperu

«Cerchiamo di modellare il nostro servizio seguendo passo passo l’evoluzione della città – sottolinea il presidente dell’Atp, Paolo Depperu – nonostante il difficile momento che stiamo attraversando a causa della pandemia, l’azienda non ha avuto mai una battuta d’arresto, anzi: in questi mesi abbiamo lavorato strenuamente per garantire il miglior servizio di trasporto possibile per una città in costante espansione, polo nevralgico di collegamento tra la Sardegna e la penisola».

Per il sindaco di Porto Torres Massimo Mulas «collaborare, condividere e ascoltare la comunità: queste sono le chiavi che portano a servizi efficienti ed efficaci». Per il primo cittadino, inoltre, «le novità introdotte dall’Atp sono state condivise con entusiasmo da questa Amministrazione perché si raggiungono due importanti obiettivi: la maggiore efficacia del servizio di trasporto pubblico di Porto Torres e il miglioramento dell’arredo urbano legato ad esso».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: