EvidenzaPolitica

A Palazzo Ducale ritornano i singoli gruppi consiliari di maggioranza

Sciolto il gruppo misto che sin dall’inizio della consiliatura comprendeva tutti i consiglieri eletti nel Progetto Civico (tranne Palopoli, rimasto monogruppo)

Sassari. Via il gruppone misto di maggioranza, che finora comprendeva tutti i consiglieri del Progetto Civico, tranne Peppino Palopoli che sin dall’inizio della consiliatura, nel luglio del 2019, aveva fatto gruppo a sé, mantenendo il nome della lista con la quale era stato eletto, Sassari Civica. Sono stati ufficializzati giovedì pomeriggio in apertura di seduta i nuovi gruppi che ripristinano le liste con le quali i consiglieri erano stati eletti nella coalizione guidata dal sindaco Nanni Campus. In realtà, il Gruppo misto di maggioranza rimarrà, ma molto dimagrito. Restano adesso a farne parte Christian Luisi, Gian Carlo Serra e Giuseppe Deiana (capogruppo). Questa la composizione degli altri gruppi di maggioranza, con i rispettivi capigruppo: Sassari Progetto Comune, con Marco Bisail, Giambattista Gavini, Virginia Orunesu, Teresa Posadinu e Gian Carlo Profili (capogruppo); Noi per Sassari, con Lucio Carta, Sebastiano Toschi Pilo e Manuel Alivesi, che quindi mantiene la carica di capogruppo dopo avere guidato fin qui il disciolto gruppone misto; Sassari è, con Enrico Sini, Lello Masia e Giommaria Ventura (capogruppo); Prima Sassari, con Andrea Desole (capogruppo) e Grazia Rita Di Guardo.

La maggioranza comprende anche i consiglieri del M5S Laura Useri (capogruppo) e Federico Sias (del M5S è anche il presidente dell’Assemblea Maurilio Murru, che però per prassi si astiene e formalmente non è inserito in nessun gruppo consiliare). Sono classificati come gruppi di maggioranza anche i quattro di Sardegna Civica Massimo Rizzu (capogruppo), Marco Manca, Sofia De Martis e Pietro Demurtas, nonché Peppino Palopoli (Sassari Civica): questi ultimi, insieme a Gian Carlo Serra, poco prima di Natale erano stati di fatto messi fuori dalla coalizione civica dallo stesso sindaco Nanni Campus in occasione di un incontro con la stampa.

La geografia politica del Consiglio comunale comprende ovviamente anche le opposizioni. Nel centrodestra Mariolino Andria (PSd’Az), Daniele Deiana (Fratelli d’Italia), entrambi inseriti nel Misto di minoranza, e Francesco Ginesu (Lega); nel centrosinistra Giuseppe Masala, Fabio Pinna, Carla Fundoni e Peppino Mascia (Pd), Lello Panu (Italia in Comune), Marco Dettori e Mariano Brianda (Futuro Comune).

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: