EvidenzaPorto Torres

25 Aprile Balai in Musica, in migliaia a Porto Torres

Concerti nel parco con vista sul mare. L’assessora al Turismo: «Un’altra scommessa vinta, Balai è uno straordinario biglietto da visita per la città»

Sassari. Una manifestazione dedicata alle famiglie, ai bambini e ai giovani. Una formula apprezzata quella del 25 Aprile Balai in musica, evento giunto alla quarta edizione, promosso dall’Amministrazione comunale e organizzato quest’anno in collaborazione con l’associazione Notti di Stelle, aggiudicataria della manifestazione d’interesse pubblicata dall’Assessorato alla Cultura. In migliaia ieri, dalla mattina sino a tarda notte, hanno partecipato agli intrattenimenti proposti nel parco urbano, culminati con il concerto dei Matia Bazar.

«Dopo quattro anni possiamo tracciare una linea e fare un primo bilancio. Quello del 25 aprile è un format che funziona: è una data che non ha una concentrazione di grandi eventi simili nel territorio, stiamo dando continuità nel tempo all’iniziativa e gli appuntamenti proposti sono dedicati a tutti, bambini, adulti e giovanissimi. Anche ieri migliaia di persone hanno assiepato il parco di Balai. Il tempo incerto dei giorni scorsi non ha scoraggiato la partecipazione e la baia si è rivelata ancora una volta uno straordinario biglietto da visita per Porto Torres, che stiamo riuscendo a valorizzare anche grazie a iniziative come questa», sottolinea l’assessora al Turismo, Mara Rassu. La manifestazione ha preso il via al mattino con la baby dance e gli intrattenimenti per i bimbi a cura di Max Rozzo e degli animatori dell’associazione Piccino Picciò. Prima dell’ora di pranzo si sono accesi i fornelli degli stand, un menù composto da primi piatti, panini farciti e pizze cotte in uno speciale forno a legna. Non è mancato nemmeno il carretto dei gelati artigianali. Nell’area parcheggi è stato allestito un piccolo luna park, mentre sul prato hanno trovato spazio le bancarelle con prodotti artigianali e di oggettistica. La musica è iniziata all’ora di pranzo con il Gruppo Lu Monti che ha proposto un repertorio folk sassarese. Poi sono stati gli Anima Soul Family a scaldare il pubblico con tanto soul e funky anni Settanta. Attorno alle 19:30 sono saliti sul palco di Balai i Matia Bazar, assieme alla nuova vocalist Luna Dragonieri. La band ha proposto i grandi successi, da “Solo Tu” a “Ti sento”, passando per “Vacanze romane” e “Messaggio d’amore”, compresi i nuovi brani “Verso il punto più alto” e “Questo è il tempo”. La chiusura, nel teatro tenda accanto al palco, è stata affidata ai Dj Set di Robertino Dj e Uneven. «Il ringraziamento va a tutti gli artisti, alle forze dell’ordine, alla Compagnia barracellare, all’Avis, alle persone che hanno condiviso il loro 25 aprile sui social aiutandoci a promuovere indirettamente la location di Balai, a tutte le persone che hanno lavorato dietro le quinte e agli operatori privati che quest’anno hanno coorganizzato l’appuntamento assieme all’Amministrazione comunale. 25 Aprile Balai in musica rientra tra i grandi eventi della nostra città e ci permette di destagionalizzare l’offerta turistica. L’auspicio è che la manifestazione prosegua negli anni e che continui ad essere un appuntamento fisso nel calendario di Porto Torres», conclude l’assessora.

Tags

Articoli collegati

Vedi anche

Close
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: