Sassari

Ztl a Sassari, fase sperimentale prolungata fino al 15 maggio

La Giunta comunale ha confermato le modifiche introdotte a dicembre nell’Area Blu del centro cittadino. Si prosegue con le verifiche sui flussi di traffico. Finora non sono state registrate criticità

 

ZtlEmiciclo1Sassari. Saranno prorogate fino al prossimo 15 maggio le modifiche introdotte alla Ztl ai primi di dicembre. Lo ha deciso la Giunta comunale, che martedì scorso ha approvato una delibera che prevede, inoltre, che «qualora, prima di tale data, si addivenga alla possibilità di attuazione di nuovi assetti che interessino la Ztl, gli stessi potranno essere avviati, anche parzialmente o per fasi, previa espressione della Giunta Municipale e resi efficaci tempestivamente».

Per il momento quindi rimangono le modifiche introdotte lo scorso 6 dicembre, con una fase di sperimentazione che si sarebbe dovuta concludere alle 8 di sabato 21 marzo. Questo l’elenco delle variazioni: la disattivazione del varco elettronico all’Emiciclo Garibaldi; la pedonalizzazione della corsia discendente destra di piazza Castello; il transito e la sosta nella corsia discendente sinistra di piazza Castello consentito ai soli motocicli e ciclomotori; la svolta a sinistra consentita, per i soli mezzi pubblici e gli autorizzati all’accesso in Ztl, in viale Umberto da via Cagliari e la prosecuzione in senso discendente su viale Umberto fino all’intersezione con via Politeama; la chiusura al traffico del tratto di largo Brigata Sassari compreso tra la fontana e le vie Brigata Sassari e Cagliari (fronte magazzini Diana); l’istituzione, in tutti i giorni lavorativi nelle fasce orarie 9-13 e 16-20, della sosta con disco orario della durata massima di 15 minuti nel tratto di via Cagliari compreso tra piazza Castello e viale Umberto e nel tratto di via Enrico Costa compreso tra via Brigata Sassari e via Carlo Alberto. Al di fuori delle predette fasce orarie e nei giorni festivi la sosta è consentita agli autorizzati TS; l’attivazione del varco elettronico di via Spano 24h/24.

ZtlIngressoLa proroga – si legge nella delibera – è stata decisa «al fine di valutare l’impatto che le modifiche in sperimentazione hanno avuto sulle dinamiche della Ztl e del suo intorno, e che per questo motivo sarà necessario prorogare la fase di sperimentazione in atto fino alla conclusione delle attività di cui sopra». Inoltre, «a partire dalla metà di aprile e fino alla fine di maggio, la città e il territorio saranno teatro di numerose manifestazioni anche di notevole rilievo come la Cavalcata Sarda, il Centro in Fiore, le processioni del Voto e della Madonna delle Grazie, diverse manifestazioni sportive amatoriali e non, e che il Settore Mobilità e Infrastrutture sarà parte attiva nella organizzazione e realizzazione degli eventi».

Occorrerà essere in grado di attuare al meglio la transizione tra l’attuale fase di sperimentazione e l’assetto della Ztl che scaturirà dai risultati delle verifiche sui flussi di traffico, dagli studi sulla mobilità e dal confronto tra l’Amministrazione e le parti sociali ed economiche, occorra poter procedere con il necessario approccio metodologico. Infine, va rilevato che «l’assetto della viabilità in essere non sta dando luogo a criticità tali da imporre l’urgenza di un ripristino della situazione preesistente».

Tags

Articoli collegati

Back to top button
Close
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: