Ritornano i Concerti in Sala Siglienti

Il Banco di Sardegna rinnova l’appuntamento con la musica. Giovedì 4 maggio il duo Jasmin Ghera (tromba) e Kseniia Nikitina (pianoforte)

 

JasminGhera

Jasmin Ghera

Sassari. Anche quest’anno, nel mese di maggio, il Banco di Sardegna dedica alla città di Sassari i “Concerti in Sala Siglienti”. La rassegna, giunta alla dodicesima edizione, si articola in quattro incontri infrasettimanali alle ore 19 nella Sala Stefano Siglienti del palazzo della Direzione Generale del Banco di Sardegna in viale Umberto.

La manifestazione, organizzata in collaborazione con l’associazione culturale Labohème e con il patrocinio del Comune, sarà caratterizzata dalla varietà dei programmi con una particolare attenzione rivolta ai giovani e ai talenti sardi.

L’appuntamento inaugurale, il 4 maggio, avrà come protagoniste le Eccellenze del Conservatorio “Luigi Canepa” con il duo composto da Jasmin Ghera alla tromba e da Kseniia Nikitina al pianoforte. Eseguiranno musiche di Haydn, Böhme e Savard.

Il 12 maggio si esibirà il Lolek Vocal Ensemble diretto da Barbara Agnello. È un progetto artistico e didattico caratterizzato dall’uso del canto corale come strumento per avvicinare i giovani a epoche, stili e generi differenti. Con “Musica da mondo e dalla storia” si passerà dalla musica colta sacra al pop e a brani della tradizione popolare irlandese e africana.

Il 18 maggio, con “Amadè”, il concerto sarà interamente dedicato alle musiche di Mozart. Sul palco saliranno Annamaria Carroni al flauto traverso e il trio d’archi composto da Alessio Manca (violino), Gioele Lumbau (viola) e Francesco Abis (violoncello).

Chiuderà la rassegna, il 25 maggio, “Musica e Parole”, con la cantante e compositrice Daniela Pes, diplomata con il massimo dei voti al triennio jazz di Sassari. Attualmente collabora con vari importanti musicisti del panorama jazzistico sardo e non.

La Sala Siglienti è sicuramente un luogo suggestivo, sia per il suo valore storico (è stata la sede del primo sportello del Banco di Sardegna) sia perché ospita alcune delle più importanti opere del patrimonio artistico del Banco.

Per chi volesse visitarla ricordiamo inoltre che dal 3 maggio (inaugurazione alle ore 17.30) e sino a fine mese sarà una delle due sedi della mostra “Allievo e Maestro” dedicata al pittore Salvatore Fara. Il Banco di Sardegna esporrà le opere della maturità artistica mentre, parallelamente, il Liceo Artistico Statale “Filippo Figari” (inaugurazione il 2 maggio alle ore 18 in Piazza d’Armi 16) valorizzerà le opere giovanili dell’artista sennorese di nascita e sassarese d’adozione scomparso lo scorso anno.