Palazzo Ducale, arriva l’accordo tra Pd e Sanna

Domani mattina (venerdì) conferenza stampa dei segretari Gianpiero Cordedda (provinciale) e Fabio Pinna (cittadino). Ancora attesa per la Giunta

DirezionePdSassari. Arriva l’accordo tra Pd e il sindaco Sanna. Al temine di una discussione che a sorpresa si è protratta più del previsto, le direzioni provinciale e comunale riunite questa sera (giovedì) hanno approvato il documento politico e l’allegato programmatico. Si andrà avanti fino al termine del mandato, ma con un nuovo patto con il sindaco e con la città. Due le situazioni prese in considerazione: i temi di carattere generale da impostare e sviluppare anche in futuro (per esempio, la destinazione dell’ex Hotel Turritania) e poi quelli di immediata realizzazione. A che punto è la metropolitana di superficie? Quali correttivi introdurre alle discusse e discutibili piste ciclabili (su tutti il cordolo di via Diaz)?

CongressoPdottobre3

Fabio Pinna e Gianpiero Cordedda

Venerdì mattina il segretario provinciale Gianpiero Cordedda e il segretario cittadino Fabio Pinna del Partito Democratico, convocano una conferenza stampa. Ancora però non si parla di Giunta e di deleghe assessoriali. Si va verso un ritorno di alcuni esponenti dell’esecutivo. Ma è ancora tutto da definire. Anche se le interlocuzioni sono in corso da un paio di giorni: le varie anime del Pd chiedono una presenza equilibrata. E poi ci sono i sei monogruppo, con i due assessori uscenti Ottavio Sanna e Amalia Cherchi che occorrerà capire chi rappresenteranno se confermati, con i consiglieri Era e Manca perplessi sulla riproposizione di una Giunta fotocopia. Senza tralasciare la posizione di Città Futura: rientrerà in Giunta? Il Pd deve insomma trovare la quadra insieme agli alleati. Ed in tempi anche brevi: l’attività politica e amministrativa a Palazzo Ducale è ferma da un mese.