L’Aou sassarese verso l’istituzione dei dipartimenti

Dopo la formazione dei comitati di dipartimento, si procederà adesso con le elezioni dei direttori

DirezioneAou

La sede della Direzione dell’Aou

Sassari. Si riuniranno martedì e mercoledì i primi sei comitati di dipartimento, quelli a direzione ospedaliera, che dovranno eleggere i rispettivi direttori di dipartimento. A convocarli, per la prima riunione, è stata la direzione aziendale che incontrerà i rappresentanti dei comitati di dipartimento Medico, delle Specialità mediche e della riabilitazione, Cardio toraco vascolare, Farmaco e diagnostica, Amministrativo e tecnico.

L’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari prosegue quindi il suo cammino organizzativo e gestionale tracciato dall’atto aziendale. Nelle scorse settimane infatti, dopo le votazioni dei componenti elettivi dei comitati di dipartimento, la direzione aziendale ha istituito i comitati assieme alle aree di staff della direzione e alle funzioni di direzione sanitaria di presidio. L’elezione dei direttori di dipartimento, allora, chiuderà il cerchio per la formazione dei dipartimenti. Sono dodici quelli previsti in azienda, dieci dell’assistenza integrata – cinque a direzione ospedaliera e cinque a direzione universitaria – uno amministrativo e tecnico e uno delle professioni sanitarie.

«Per la prima volta, in dieci anni dalla sua nascita, – afferma il direttore generale dell’Aou Antonio D’Urso – l’azienda inizia ad avere un suo assetto organizzativo. Si tratta di un risultato importante che rappresenta un rinnovamento, anche delle relazioni tra operatori.

«L’obiettivo è migliorare i servizi per l’utenza e sviluppare senso di squadra e di appartenenza che deve contraddistinguere un’azienda vincente. Dobbiamo dimostrare senso di unità – conclude il manager – perché soltanto così i cittadini si rivolgeranno a noi con maggiore desiderio e fiducia».

Resta ancora da istituire il comitato del dipartimento delle professioni sanitarie. È in corso, infatti, la procedura di selezione per i dirigenti delle professioni sanitarie e sarà necessario indire nuove elezioni, per estendere il diritto di voto anche passivo a tutto il personale sanitario del comparto.

IL DIPARTIMENTO E I SUOI ORGANI. Il dipartimento è il modello ordinario di gestione dell’Aou di Sassari, creato per assicurare l’esercizio integrato delle attività assistenziali, didattiche e di ricerca. È costituito dall’aggregazione delle strutture complesse (in numero non inferiore a tre ad eccezione del dipartimento delle Professioni), dalle strutture semplici dipartimentali, da strutture semplici articolazioni di struttura complessa e dai programmi intra o interdipartimentali.

Il dipartimento, che svolge un ruolo gestionale e funzionale, è composto da due organi: il comitato di dipartimento e il direttore.

I primi hanno al loro interno componenti di diritto, a esempio i direttori delle strutture complesse, i dirigenti responsabili delle strutture semplici dipartimentali, quindi componenti elettivi, cioè rappresentanti dei dirigenti tra medici ospedalieri e universitari, amministrativi e tecnici, sanitari non medici e personale del comparto.

Il direttore del dipartimento, invece, ha la responsabilità complessiva della gestione del dipartimento. Viene nominato dal direttore generale tra i direttori titolari delle strutture complesse che fanno parte del dipartimento, sulla base di una rosa di candidati presentata dal comitato di dipartimento. Nei dieci dipartimenti ad assistenza integrata il direttore è nominato dal direttore generale di intesa con il rettore. Il direttore di dipartimento, che mantiene la direzione della sua struttura, resta in carica tre anni e può essere riconfermato.