La sagra del cinghiale: torna a Usini la seconda edizione dell’evento

Sabato 9 luglio in piazza Europa. L’evento proseguirà fino a tarda sera animato da balli e musica in compagnia di Alessio e i “Non solo folk”

 

 

 

SagradelcinghialeUsini. Gnocchetti al ragù, cinghiale alla cacciatora e al sugo, oltre la frutta e tutto accompagnato da un buon bicchiere di vino. È il menù che offre Usini in occasione della seconda edizione della sagra del cinghiale, fissata per sabato 9 luglio in piazza Europa.

L’associazione neo-costituita “Su Vellutu” presieduta da Cristian Murgia, di recente entrata a far parte anche della consulta comunale delle associazioni, prosegue con la seconda edizione della sagra del cinghiale dopo il successo avuto l’anno scorso per la prima volta.

Con un ticket di 10 euro sarà possibile degustare il vino delle vigne di Usini e un buon pasto caldo a base di carne di cinghiale, frutto della stagione venatoria appena conclusa. Stagione proficua per i cacciatori usinesi che quest’anno contano la cattura di oltre 50 cinghiali.

A partire dalle 20 avrà inizio l’evento della sagra con la preparazione della carne e il servizio dei pasti al pubblico che trasformerà piazza Europa in un ristorante a cielo aperto. Panche e tavoli saranno infatti predisposti per la degustazione del menù.

Anche quest’anno l’invito è esteso a tutta l’isola, ai palati dal gusto forte e a chi ha voglia di partecipare ad una serata tipica sarda con musica e balli in piazza. L’evento proseguirà fino a tarda sera animato da balli e musica in compagnia di Alessio e i “Non solo folk”.