AttualitàSardegna

Europee, Sardegna ancora con la Sicilia

Salta la circoscrizione unica regionale. Cotti (M5S): «Una vergogna annunciata»

RobertoCottiRoma. La Sardegna non avrà la circoscrizione unica, e dunque una rappresentanza certa, alle prossime elezioni europee del 25 maggio. La nostra isola sarà ancora una volta unita alla Sicilia con scarse possibilità di riuscire ad eleggere un candidato sardo all’assemblea di Bruxelles. I tre emendamenti presentati sul ddl 1224 in discussione al Senato sono stati infatti tutti bocciati dall’aula di Palazzo Madama. “Una vergogna fin troppo annunciata”, dichiara il senatore del M5S Roberto Cotti, primo firmatario di uno degli ordini del giorno che avrebbero potuto portare alla circoscrizione unica della Sardegna. “È inutile che ora i parlamentari del PD facciano ammuina. La verità, la spiegazione su quanto accaduto è scritta nella storia più recente, nelle carte e nei tempi di questa loro maldestra azione politica, nuovamente tardiva e contro gli interessi dell’Isola. Vorrei ricordare – prosegue Cotti – che gli annali parlamentari sono ricchi di storia e spunti di riflessione, basterebbe ad esempio richiamare in proposito le occasioni volutamente perdute, in precedenza, dai parlamentari sardi, ad esempio quella più eclatante che vide Gavino Angius, capogruppo del Pds al Senato, votare contro l’istituzione della Circoscrizione Sardegna, un voto che fece la differenza e che all’epoca impedì il raggiungimento dello storico obiettivo. Ormai da oltre un decennio il PD in Sardegna sollecita l’approvazione della circoscrizione elettorale dedicata, ma poi   a livello nazionale non fa nulla per perseguire questo scopo”. Cotti ricorda che dal luglio del 2013 è stato depositato il Senato un suo ddl in materia. “Un altro analogo è stato presentato dai Senatori sardi del Pd. Ebbene, perché non li si è calendarizzati e discussi in aula (il PD aveva i numeri per farlo) e nemmeno in Commissione Affari costituzionali? E soprattutto, chi è il presidente della Commissione? Ah, sì, certo: è la siciliana Anna Finocchiaro del Pd”.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

One Comment

  1. Niente di nuovo sottto il sole. Anche il PD sardo si allinea al partito nazionale andando contro tutte le iniziative M5S a prescindere. VERGOGNA!!

Close