Corpus Hominis, venerdì sera alla Biblioteca Comunale di Sassari

La Compagnia Enzo Cosimi protagonista del secondo appuntamento con Danza Sassari Danza. In scena i danzatori Matteo Sedda e Luca Bordin

CorpusHominisEnzoCosimiSassari. Continuano gli appuntamenti della rassegna Danza Sassari Danza, curata dall’Associazione Motus musica e danza per la direzione artistica di Luigi Doddo. Venerdì 17 novembre alle 21 nei locali della Biblioteca Comunale la compagnia Enzo Cosimi presenta “Corpus hominis”. In scena i due performer Matteo Sedda e Lino Bordin, per la regia e coreografia di Enzo Cosimi e le immagini di Lorenzo Castore. Corpus Hominis, indaga il rapporto tra la vita/esistenza di omosessuali in età matura e la contemporaneità, in un sistema eterogeneo di simboli culturali e significati sociali. Corpi in disfacimento, valori appannati inseriti in una realtà dove la modernità incorona la bellezza patinata, posticcia di una società ormai essiccata di valori come l’emblema di una nuova era. Corpus Hominis rappresenta la seconda tappa del progetto “Ode alla bellezza. Tre creazioni sulla diversità”, la trilogia inaugurata nel 2015. La rassegna Danza Sassari Danza, giunta quest’anno all’undicesima edizione, si inserisce nel più ampio cartellone della Stagione del Contemporaneo.

Ultimo appuntamento il 25 novembre al Palazzo di Città con la Compagnia belga Alexander Vantournhout che presenterà Aneckxander.

Biglietti d’ingresso a 8 euro, ridotto a 6 euro per studenti e over 65. Per informazioni 338/2863024 o assmotusdanza@gmail.com. Danza Sassari Danza è organizzato con il patrocinio degli assessorati alla cultura del Comune di Sassari e della Regione Sardegna.