“Cine-concerto”, i versi di Vincenzo Cossu

Giovedì prossimo presso la Fondazione di Sardegna sarà presentata la nuova raccolta di poesie del direttore dell’Insieme Vocale Nova Euphonia e della Corale Studentesca “Città di Sassari”

NovaEuphoniaSassari. Giovedì prossimo 31 maggio alle 18 a Sassari, presso la Sala Convegni della Fondazione di Sardegna in via Carlo Alberto 7, si terrà l’ultimo appuntamento della rassegna “Il Maggio dei Libri nel Maggio Sassarese” a cura dell’Associazione Ma… Donne. Per l’occasione, verrà presentata la nuova raccolta poetica di Vincenzo Cossu intitolata “Cine-concerto”. Non si tratta in realtà di un esordio per il direttore dell’Insieme Vocale Nova Euphonia e della Corale Studentesca “Città di Sassari”: in veste di poeta, dal 2006, Cossu ha ottenuto diversi riconoscimenti internazionali e pubblicato due raccolte e una silloge (senza contare le singole poesie inserite nelle antologie di prestigiosi premi internazionali come il Nosside, il Città di Sassari, il Molinello e il Salvatore Quasimodo). La raccolta, presentata come silloge inedita nel 2017 alla III edizione del Premio Internazionale Salvatore Quasimodo e insignita della menzione al merito, è la summa delle migliori liriche che Cossu ha composto fra il 2011 e il 2017 per l’omonimo spettacolo multimediale, portato in scena attraverso le voci del suo coro, l’Insieme Vocale Nova Euphonia: «Inviai i testi del Cine-concerto al Premio Quasimodo perché cercavo una ‘conferma’ del loro valore letterario», confida il maestro Cossu, che aggiunge: «Ho avvertito questa necessità in quanto consapevole che, pur realizzati con estrema cura, si tratta formalmente di testi ‘di servizio'; ma del resto, non sono forse le stesse musiche da film composizioni ‘di servizio’? Ciò nondimeno, la musica da cinema è stata elevata allo stato di arte dotata di una propria autonomia e dignità e ha regalato fama duratura ad alcuni fra i più importanti compositori del ‘900 come Morricone, Rota e John Williams».

Il Cine-concerto è, nella sua versione multimediale ideata anch’essa da Cossu, uno spettacolo che fonde immagini, musica vocale dal vivo e, appunto, poesia; e queste tre forme espressive si amalgamano attraverso il comune denominatore rappresentato dal cinema. Quando nel 2010 Cossu ideò e fondò l’Insieme Vocale Nova Euphonia, rendendolo il primo coro della Sardegna specializzato in musica da cinema, capì immediatamente che per poter valorizzare appieno il suo potenziale spettacolare doveva ideare un format multimediale altrettanto innovativo, capace di coinvolgere, stupire ed emozionare il pubblico.

L’uso di immagini per accompagnare un’esecuzione musicale non rappresentava ovviamente una novità; ma, nell’idea di Cossu, l’aggiunta di didascalie poetiche ispirate ai film per integrare le immagini e la musica dal vivo avrebbe rappresentato una specie di “terza gamba”, capace di stabilizzare e completare la struttura del format. Il meastro Cossu, ha quindi affidato la realizzazione dei montaggi incrociati al film maker Carlo Enrico Cossu (realizzatore della quasi totalità dei video dei vari Cine-concerti) per creare una connessione semantica fra le immagini e i testi. Gli esiti di questo esperimento sono noti: le varie edizioni del cine-concerto hanno coinvolto ed entusiasmato, anno dopo anno, migliaia di spettatori in tutto il nord Sardegna, fino all’edizione record messa in scena nel dicembre del 2017 al Teatro Verdi di Sassari, in collaborazione con la Cooperativa Teatro e/o Musica.

L’evento del 31 maggio sarà introdotto e moderato da Maria Rita Piras. Al termine della presentazione l’Insieme Vocale Nova Euphonia, diretto dallo stesso Vincenzo Cossu, eseguirà per il pubblico presente alcuni dei temi cinematografici che hanno ispirato le liriche del Cine-concerto.