Candelieri 2018Eventi

8 settembre, oggi la Festa Piccola degli Ortolani

La patrona del Gremio è la Madonna di Valverde. I Vespri e la messa del sabato saranno celebrate insieme ai Sarti

La Madonna di Valverde

Sassari. Oggi, sabato 8 settembre, il Gremio degli Ortolani onorerà la sua patrona, la Madonna di Valverde, rinnovando come ormai è consuetudine plurisecolare la festa piccola nella ricorrenza della Nascita della Beata Vergine Maria.

 La giornata inizia con l’annuncio della festa da parte del tamburino Alessio Soggia che presso la chiesa di Santa Maria di Betlem alle 12 suonerà il ritmo caratteristico della manifestazione. Subito dopo si recherà a casa dell’obriere maggiore Giovanni Ruiu e dell’obriere di candeliere Andrea Ruiu e sotto le rispettive finestre addobbate con il tappeto verde ripeterà il motivo musicale eseguito in chiesa. Il tutto rispecchiando l’antica tradizione tramandata dai vecchi gremianti.

Il programma nel pomeriggio prosegue e prevede che il Gremio si ritrovi in via al Duomo a casa dell’obriere maggiore Giovanni Ruiu alle 17,30 per poi recarsi accompagnati dal tamburo e dalla banda “Città di Sennori” diretta magistralmente dal maestro Giuseppe Ruiu, presso la casa dell’mbriere maggiore del Gremio dei Sarti Salvatore Spada.

Il Gremio dei Sarti quest’anno festeggia insieme al Gremio degli Ortolani i vespri e la messa del sabato, e le due corporazioni di solito in queste circostanze onorano insieme tale evento. Entrambi i gremi con i loro stendardi si recheranno presso la chiesa di Santa Maria di Betlem attraversando le vie del centro storico. Alle 18,30 i Gremi presenzieranno ai vespri e subito dopo alla celebrazione solenne della santa messa, la quale sarà presieduta dai frati conventuali dell’antica chiesa e dal padre cappuccino Isidoro De Michele. Al termine della funzione religiosa e dopo aver ricevuto la benedizione solenne, le antiche corporazioni, sempre accompagnate dai tamburo e dalla banda città di Sennori, attraverseranno le vie del centro storico per poi ritornare alla casa dell’obriere maggiore degli Ortolani Giovanni Ruiu e a casa dell’obriere dei Sarti Salvatore Spada.

Il Gremio degli Ortolani onorava con la Festa Maggiore” della propria patrona il giorno della Natività di Maria ovvero l’8 di settembre. Tale festa fu mutata nel 1700: un nuovo obriere, un certo Antonio Soro, il quale doveva esser investito dal vecchio obriere Salvatore Pilo, purtroppo prima di prendere la bandiera nel 1754 passò a miglior vita. I senatori del Gremio decisero allora che per ragioni logistiche si doveva spostare la festa maggiore dall’8 di settembre alla festa piccola la domenica in Albis (la domenica dopo Pasqua). Oggi si festeggia la Festa Piccola l’8 di settembre e la Festa Grande la domenica in Albis.

Tags
Mostra completo

Articoli collegati

Close